Cerca

Da oggi per tre mesi

La Turchia entra in stato d'emergenza: è l'inizio del regime di Erdogan

La Turchia entra in stato d'emergenza: è l'inizio del regime di Erdogan

La Turchia entra in stato d'emergenza per tre mesi, con conseguente sospensione della Convenzione europea dei diritti dell'uomo. Una scelta che spinge sempre di più il Paese verso il regime. 

Via libera al regime - "I membri del Consiglio nazionale turco di sicurezza, riunitisi oggi per una valutazione onnicomprensiva" dopo il colpo di Stato di venerdì "hanno deciso di raccomandare al governo che uno stato d'emergenza sia dichiarato ai sensi dell’articolo 120 della Costituzione, per affrontare in modo tempestivo tutti gli elementi dell'organizzazione terroristica", ha spiegato il presidente Erdogan, aggiungendo che "il Consiglio dei ministri ha deciso di seguire la raccomandazione e  di approvare lo stato d'emergenza per una durata di tre mesi".

Sospesi diritti e libertà - Erdogan ha ricordato che l'articolo 120 della Costituzione "prevede lo stato d’emergenza in caso di atti di violenza volti ad abolire la democrazia e a violare i diritti fondamentali". L'obiettivo, ha spiegato il capo di Stato turco, "è di potere prendere misure più efficaci per eliminare la minaccia il prima possibile" e tutelare democrazia e Stato di diritto. Lo stato d'emergenza entrerà in vigore non appena sarà pubblicato sulla gazzetta ufficiale e permetterà a presidente e governo di bypassare il Parlamento per l'approvazione di nuove leggi e di limitare o sospendere diritti e libertà ove lo ritengano necessario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    21 Luglio 2016 - 19:07

    La prima cosa che fanno gli islamici quando prendono il potere in uno stato laico?Coprono subito le donne.Poi fanno il resto,ma la prima priorità è quella.Poi tolgono loro il lavoro...devono stare tra i fornelli.Altro che quella che va al lavoro in tailleur.Tra una decina di anni grazie ali lerci personaggi sinistronzi sarà così anche da noi.

    Report

    Rispondi

  • seve

    21 Luglio 2016 - 16:04

    C'era da aspettarselo ,è il tipico personaggio della favola ''Mi hai servito bene Abdul,,e mentre lo pagava lo faceva pugnalare alle spalle . ok ? ma Obama lo saprà o no ,no non lo sa.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    21 Luglio 2016 - 16:04

    Chissà come soffrono i rossi, i nostri comunisti da taschino, a vedere limitata la libertà di tutto un Paese. Vero Chry/kufu/feltroni (il tutto -in-uno) e porcheria varia?

    Report

    Rispondi

  • demaso

    21 Luglio 2016 - 15:03

    La Turchia di Erdogan non deve essere più presa in considerazione, fuori dall'Europa e da qualsiasi manifestazione sportiva europea!

    Report

    Rispondi

blog