Cerca

Dichiarazioni forti

Trump presidente? Addio Nato: cosa cambierebbe per l'Occidente

Trump e quell'aiutino (inaspettato) da destra

Una posizione che farà discutere. Donald Trump, fresco di nomination da parte della platea repubblicana, inizia a far progetti a lungo termine in caso di un suo insediamento alla Casa Bianca.

In un'intervista al New York Times, Trump rivela le sue intenzioni nei confronti della Nato, dimostrandosi parecchio in dubbio sull'atteggiamento verso i paesi aderenti al patto atlantico. La Nato si fonda su un accordo di difesa reciproca in caso di attacco ad un paese alleato, accordo che il tycoon valuterebbe se rispettare caso per caso, specie se riguarda un'aggressione della Russia ai danni di uno dei Paesi Baltici (membri della Nato). "Prima bisogna vedere se questi paesi hanno rispettato tutti gli obblighi verso di noi" dice il candidato repubblicano.

In un altro punto dell'intervista, Trump dichiara che, se dovesse diventare presidente, non farebbe pressioni sul governo turco nè su altri regimi autoritari per chiedere il rispetto dei diritti umani. "Non possiamo dare lezioni ad altri se da noi c'è chi uccide i poliziotti a sangue freddo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • irucangy

    25 Luglio 2016 - 08:08

    Che titolo inqualificabile "Cosa farà Trump se Putin dichiarerà guerra"? Guerra a chi? E per quale motivo Putin dovrebbe dichiarare guerra? La russia e' un paese euopeo ed asiatico, per quale motivo dovrebbe dichiarare guerra all'europa? Forse perche' gli abbiamo messo i missili in polonia e turchia? Ma allora chi sono gli idioti succubi degli americani?

    Report

    Rispondi

    • gcura42

      25 Luglio 2016 - 14:02

      Codivido appieno questa analisi,in effetti siamo stati dei succubi IDIOTI della Merkel,Obama NATO che hanno creato solo zizzagna vedi il caso Ucraina,creando ai nostri esportatori e quindi all'Italia un notevole danno economico.

      Report

      Rispondi

  • paperoga33

    23 Luglio 2016 - 08:08

    la tradizione USA è la concretezza + fatti meno parole, se il nemico è l'Isis allora la Russia è un alleato

    Report

    Rispondi

  • Chry

    23 Luglio 2016 - 07:07

    Meglio girarsi dall'altra parte sui diritti, é così che Trump incula meglio

    Report

    Rispondi

  • Chry

    23 Luglio 2016 - 07:07

    Non vuole dare lezioni sui diritti umani perché sa che non li rispetterà, se no a chi venderanno le armi i suoi sostenitori...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog