Cerca

La strage di Monaco

Il baby-complice di Alì. Il killer aveva un aiutante: dove l'ha incontrato, che ha fatto

Monaco di Baviera, chi è il killer della strage: solo, 18 anni, iraniano. Il movente: Isis, razzismo o follia

La polizia tedesca è sempre più convinta che il killer 18enne di Monaco, David Ali Sonboly, stesse preparando la strage di venerdì scorso da almeno un anno. Un piano preparato con attenzione, del quale ha inevitabilmente parlato a qualcuno, quel qualcuno che lo avrebbe anche aiutato nell'esecuzione. Il complice dell'iraniano sarebbe un sedicenne afgano, arrestato ieri sera a Monaco. Secondo Bild, i due si sarebbero conosciuti nell'ospedale psichiatrico di Harlaching, dove erano stati internati. Il sedicenne, secondo gli inquirenti, avrebbe aiutato Sonboly ad attirare coetanei, ma anche bambini, nel McDonald's attraverso un evento su Facebook che pubblicizzava un appuntamento con cibo gratuito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog