Cerca

Convention dem

Bernie Sanders sta con la Clinton, i suoi lo fischiano

Bernie Sanders sta con la Clinton, i suoi lo fischiano

"La nostra campagna non è solo per l'elezione di un presidente, ma è per un movimento che trasformi il Paese". Così Bernie Sanders, parlando ad un gruppo di suoi delegati - che l'hanno interrotto più volte gridando "ti amiamo" - ha cercato di placare gli animi sempre più agitati dei suoi sostenitori alla convention di Filadelfia. Ma quando ha nominato Hillary Clinton, e confermato l'endorsement che ha dato alla sua rivale, dal pubblico di suoi fans si sono sollevati fischi e contestazioni e la frase "noi vogliamo Bernie".

Sabotaggio democratico - "Dobbiamo sconfiggere Donald Trump e dobbiamo eleggere Hillary Clinton e Tim Kaine", ha ripetuto Bernie ai suoi sostenitori, ricordando loro, e forse anche se stesso, che bisogna essere realisti: "Questo è il mondo reale in cui viviamo". Ma poi ha inviato subito un monito a Clinton riguardo alla direzione che deve prendere il partito: "Abbiamo dimostrato che il popolo americano vuole un'agenda più progressista che colpisca la classe dei miliardari". Il fatto stesso che Sanders abbia rivolto questo monito ai suoi a poche ore dal discorso ufficiale che pronuncerà sul palco della convention dimostra la situazione di tensione e caos che si sta vivendo in queste ore a Filadelfia, dove sono esplose le proteste per le mail, rivelate da Wikileaks, che proverebbero come i vertici del partito hanno sabotato la campagna di Sanders.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto2312

    26 Luglio 2016 - 08:08

    Anche negli Usa le leggi( anche solo morali) vanno intrpretate ed applicate con pesi e misure diverse alla destra o alla sinistra.Nixon fu giustamente massacrato per il caso Watergate ma non sembra che la Clinton venga costretta al ritiro per la faccenda delle mail e dello scandalo che ha portato alle dimissioni della presidente del suo partito.

    Report

    Rispondi

  • orebil59

    26 Luglio 2016 - 08:08

    La cosa peggiore che fa la pseudo sinistra é millantare sensibilitá progressista vendendosi come protettrice di lavoratori, gente comune ecc (che ingenuamente le credono) per poi regolarmente tradirli e fare gli interessi delle lobbies ed elites.

    Report

    Rispondi

blog