Cerca

Il dramma

Tragedia in Colombia: muore un giovane italiano. Che cosa faceva contro il narcotraffico

Tragedia in Colombia: muore un giovane italiano. Che cosa faceva contro il narcotraffico

È morto in un incidente stradale in Colombia uno studente 22enne di Bologna, Amedeo Granelli. Il ragazzo era impegnato con altri italiani in un periodo di volontariato con la Ong Fundaciòn Oasis de Amor y Paz, che si occupa di contrastare lo sfruttamento dei bambini da parte delle organizzazioni del narcotraffico. Secondo la ricostruzione della stampa colombiana, Granelli era a bordo di un pick up quando il mezzo ha sbandato ed è uscito di strada lungo la via tra Aspasica e la Playa de Belen, a nord di Santander. Nell'incidente sono state ferite altre cinque persone. Granelli studiava all'università Cattolica di Milano, dove stava per prendere la laurea specialistica in scienze politiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ninolorenziniiol.it

    08 Agosto 2016 - 19:07

    Cosa stava facendo nel Santader del Norte, regione che confina col Venezuela? Normalmente le ONG il volontariato non lo fanno da quelle parti. In ogni caso fortunatamente è stato in un incdente stradale e non in un attacco della guerriglia.

    Report

    Rispondi

  • realityman17m

    08 Agosto 2016 - 12:12

    IN COLOMBIA ,UN INCIDENTE STRADALE???? SI FACEVA I CAZZI SUOI ERA MEGLIO ...CERTO NON HANNO PACE QUESTI FALSI BUONISTI.

    Report

    Rispondi

blog