Cerca

Il documento di 69 pagine

Allarme apocalisse sull'Europa. Il governo: "Preparatevi al peggio"

Allarme apocalisse sull'Europa. Il governo: "Preparatevi al peggio"

Fra meno di due giorni il governo tedesco approverà un documento di cui non si sentiva la necessità dai tempi della Guerra Fredda. La Germania avrà presto un piano di Difesa Civile, un documento di 69 pagine che servirà a organizzare la popolazione in caso di emergenze catastrofiche legate a terrorismo, incidenti nucleari e conflitti armati. Qualche dettaglio sul contenuto è stato anticipato dal Frankfurter Allgemeine Zeitung nella sua edizione domenicale.

Finora i militari della Nato di stanza a Berlino facevano ancora esercitazione per fronteggiare un conflitto contro l'Unione sovietica, considerando che l'ultimo documento che regolava il piano di difesa civile risaliva sì al 1989, ma prima della caduta del muro di Berlino.

Il documento fornisce una serie di indicazioni e consigli utili su come comportarsi nelle situazioni più estreme, rispondendo alle domande più disparate: "Come si mette la popolazione in sicurezza se si diffonde una nuvola radioattiva? Dove fugge il governo se c'è la minaccia di un attacco? Dove vengono depositati i beni culturali in caso di guerra?". E non possono mancare certo consigli di natura molto più pratica e quotidiana, indicazioni dirette proprio alla popolazione, come ad esempio fare scorta di acqua, almeno due litri a persone per cinque giorni, e di alimenti utili per sopravvivere almeno dieci giorni. Le ultime novità arrivano dai sistemi di allarme, non solo governati da app specifiche per gli smartphone, ma anche la descrizione delle vecchie e sempre sicure sirene sonore, meno esposte agli attacchi informatici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Chully

    23 Agosto 2016 - 09:09

    Ma perché non ve ne andate tutti affanculo...?!'

    Report

    Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    23 Agosto 2016 - 09:09

    potrebbero insegnare a tutti il segno della croce e renderlo obbligatorio anche per i mussulmani in caso di catastrofe atomica, tanto i più fortunati rimangono quelli che crepano per primi, per i secondi estreme sofferenze per i terzi lunghissime sofferenze ma vita breve. che cosa vogliono prevenire quello che non si può fare, se succede si sa, vince il più forte uccidendo gli altri. è normale no?

    Report

    Rispondi

  • kufu

    23 Agosto 2016 - 08:08

    Meno male che tutta l'attrezzatura l'ho già

    Report

    Rispondi

  • saurobertolozzi1

    saurobertolozzi1

    23 Agosto 2016 - 00:12

    Il solito minestrone catastrofista di un giornale che non ha piu' credito e che sta diventando solo un libro di barzellette. Siete alla frutta.

    Report

    Rispondi

    • Piffard

      Piffard

      24 Agosto 2016 - 01:01

      Detto da Sauro Bertolozzi...Sì,è come dice lei,tranquillo...Ora torni a bere...

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog