Cerca

Il 1 luglio all'Holey Artisan Bakery

Bangladesh, ucciso l'ideatore della strage di italiani

Bangladesh, ucciso l'ideatore della strage di italiani

Si nascondeva, insieme ad altri due compagni, nella cittadina di Naraynganj, a sud della capitale Dacca. Lì, Tamin Ahmed Chowdhury è stato ucciso l'altra sera dalle forze speciali del Bangladesh. A dare notizia del blitz è stato il capo dell'anti-terrorismo del Paese asiatico, Moniru Islam. Chowdhury è considerato l'ideatore della strage di Dacca del 1 luglio scorso all'Holey Artisan Bakery, nella quale furono uccise 22 persone, tra cui anche 9 italiani. Su di lui c'era una taglia di 22mila euro. A tradirlo con una soffiata alle forze di sicurezza sarebbe stato un militante dello stesso gruppo terrorista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog