Cerca

Torna la paura

Bruxelles, allarme terrorismo: esplosione all'Istituto di criminologia

Bruxelles, allarme terrorismo: esplosione all'Istituto di criminologia

Un'esplosione è avvenuta davanti all'Istituto di criminologia di Bruxelles, nella zona di Neder-Over-Heembeek. Secondo quanto riportano i media belgi non vi sarebbero feriti, ma i danni riportati dalla struttura sarebbero rilevanti. L'esplosione è avvenuta poco prima delle 2.30, quando un'auto è entrata nel parcheggio dell'istituto e "uno o più" sospetti hanno fatto esplodere un ordigno nei pressi dei laboratori. I vigili del fuoco sono intervenuti intorno alle 3 per domare le fiamme provocate dall'esplosione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francoruggieri

    29 Agosto 2016 - 13:01

    Continuo. Ovviamente non ci si DEVE fidare delle dichiarazioni di pace e alle negazioni dei versetti coranici di cui al commento precedente, perché ci sono altri versetti che predicano la taqyya, cioè la dissimulazione: versetto 16. 106: “Quanto a chi rinnega Allah dopo aver creduto - ECCETTO COLUI CHE NE SIA COSTRETTO ..." Taglio per brevità: chi rinnega in queste condizioni è perdonato da Allah.

    Report

    Rispondi

  • francoruggieri

    29 Agosto 2016 - 12:12

    Stanti i 44 punti (ma al sito http://www.thereligionofpeace.com/pages/quran/taqiyya.aspx si dice che sono 109) del corano in cui si incita a combattere e uccidere i non maomettani, è ora di fare questa equazione: "maomettano = terrorista" e quindi di espellere tutti i maomettani. Ovviamente si può dare loro la libertà di dimostrare che non sono terroristi, facendo harakiri. (proseguo nel prossimo)

    Report

    Rispondi

blog