Cerca

Consigli

La Chiesa inglese e i consigli ai suoi preti: "Per sfuggire all'Isis non vestitevi da parroci"

Scandalo sessuale, il prete e la parrocchiana: nomi e cognomi a Milano

Attenzione, preti inglesi: se non volete finire nel mirino dell'Isis, meglio non vestirsi da prete. Quando uscite dalla sacrestia meglio indossare abiti civili, chè la minaccia dello Stato Islamico è reale.

E' il consiglio dato dalla National Churchwatch ai parroci britannici, alla luce del terribile omicidio nella chiesa di Rouen il mese scorso. Nuove linee guida, insomma, per tutelare religiosi e fedeli. Niente tonaca fuori dalle chiese e un buttafuori a guardia dell'altare per "fermare eventuali trasgressori – compreso chi non è terrorista – così da consentire l’arrivo della polizia". Un prete inglese ha raccontato che: "Mi è stato detto di non indossare in pubblico il collarino per evitare di essere identificato e di non stare mai da solo in chiesa, ma pagare una persona costerebbe troppo".

Niente paura: il governo britannico ha già stanziato 2.4 milioni di sterline per la sicurezza dei luoghi di culto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini1904

    03 Settembre 2016 - 08:08

    Chissà se verrà un giorno in cui un messaggio simile verrà rivolto agli islamici. Non indossate più le vostre vesti tradizionali: NE VA DELLA VOSTRA SICUREZZA PERSONALE.

    Report

    Rispondi

  • Olivetanus

    02 Settembre 2016 - 17:05

    ... ma non era una religione di amore e di pace?!

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    02 Settembre 2016 - 15:03

    Invece di affrontare il nemico è combatterlo si fugge? Se all'inizio del Cristianessimo gli Apostoli si fossero comportati così, il Cristianesimo non sarebbe mai nato. In questo modo si offendono anche tutti i cristiani morti al Colosseo oltre a quelli che hanno sacrificato la vita credendo e difendendo Cristo.

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    02 Settembre 2016 - 14:02

    ..siamo ormai alle minacce..avanti altri 15000..

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog