Cerca

Il sultanissimo

Erdogan si crede Dio, l'ultima legge: così cambia il tempo del pianeta Terra

Erdogan

Il sultano Recep Tayyip Erdogan ormai comanda agli elementi naturali e abolisce l’ora solare: chi vive in Turchia beneficerà dell’ora legale perenne. Il Ministero dell’Energia di Ankara, con una decisione ratificata dal Consiglio dei Ministri e ieri pubblicata in Gazzetta Ufficiale, ha decretato che le lancette non saranno più riportate un’ora indietro.

In Turchia l’ora legale quest’anno è entrata in vigore il 27 marzo alle 3 del mattino. Il mantenimento perenne dell’ora legale avrà per risultato un forte risparmio energetico, limitando l’impiego della luce artificiale.

Lo scorso anno, un rinvio di 2 settimane nella reintroduzione dell'ora solare, con lo scopo dichiarato di non influenzare le elezioni politiche del primo novembre, aveva causato molti disagi, specie per problemi di sincronizzazione dei cellulari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Patty Ghera

    09 Settembre 2016 - 17:05

    Merdogan, altro personaggio da paragonare al viso di q.lo della Corea del Nord.

    Report

    Rispondi

blog