Cerca

Il tracollo della candidata

Clinton malata, la scelta drastica: la fanno sparire. Hillary si ritira?

Il malore di Hillary Clinton

Prima hanno parlato di un malore dovuto al caldo. Poi, di polmonite. E i dubbi su Hillary Clinton sono sempre più grossi: è in condizione di correre per la presidenza degli Stati Uniti? Le voci sui malanni della candidata si rincorrono da tempo, e i fatti degli ultimi giorni li hanno amplificati: il video del malore che la ha colta a Ground Zero nel corso della commemorazione dell'11 settembre è impressionante.

Come detto, a rendere ancor più spinoso il caso le troppe versioni differenti che sono state fornite. L'ultima è quella di Lisa Bardack, medico curante della ex first lady, che in una nota ha rivelato che la polmonite era stata diagnosticata venerdì scorso in seguito ad esami approfonditi necessari per comprendere le cause della tosse di Hillary. Ora, assicura Bardack, la Clinton sta bene.

Eppure, adesso, l'entourage della candidata ha reso noto che sono stati annullati tutti gli appuntamenti elettorali almeno fino a martedì prossimo. Un riposo di "almeno" otto giorni, dunque. In questo contesto ha gioco facile Donald Trump, che martella chiedendo la verità sulle condizioni di salute dell'avversaria: "È in grado di governare gli Stati Uniti?".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • emigratoinfelix

    12 Settembre 2016 - 11:11

    lei come presidente usa rappresenta la certezza di uno scontro al calor bianco con la Russia,che potrebbe portarci all'olocausto termonucleare.Innumerevoli testimonianze di famosi medici hanno smascherato il grave stato della sua salute non solo fisica ma anche psichica.spero la costringeranno a ritirarsi,perche' ambiziosa,cattiva e bulimica di potere come sempre e' stata e continua ad essere ....

    Report

    Rispondi

blog