Cerca

La gaffe del presidente

La frase di Bill inguaia la Clinton. La verità del marito sul suo passato

La frase di Bill inguaia la Clinton. La verità del marito sul suo passato

Le polemiche contro Hillary Clinton e il suo tentativo di tenere nascosta la polmonite che le sta impedendo di portare avanti la sua campagna elettorale non si fermano, anche dopo il suo tentativo di rassicurare gli elettori con un'intervista telefonica alla Cnn. Dopo giorni di misteri, la candidata democratica ha provato a giustificare la sua reticenza buttandola sugli impegni e la dedizione al lavoro: "Pensavo che non fosse un problema così importante - ha detto - Quando capita a persone impegnate, tirano avanti. Ho cercato di farlo anch'io, ma avrei dovuto ascoltare il mio medico".

La sua difesa regge sempre meno, considerando che anche il New York Times ha rivelato che, una volta ricevuta la diagnosi, ha voluto riferirla solo a un gruppo ristretto di collaboratori. Insomma c'era un segreto da tenere nascosto ed è stato fatto volutamente, con una possibile strategia.

La campagna per i Democratici sta provando ad andare avanti con supplenti non proprio di scarto, vedi il presidente in carica Barack Obama e l'ex inquilino della Casa Bianca, oltre che marito di Hillary, Bill Clinton, uno che sembra ormai abbonato alle gaffe. Nel tentativo maldestro di aiutare sua moglie, l'ex presidente ha detto candidamente che sua moglie: "è svenuta spesso in passato, a causa della disidratazione". Se da un lato ha quindi cercato di sminuire l'episodio immortalato dalle telecamere di Hillary che sviene dopo la cerimonia dell'11 settembre, dall'altro lato ha alimentato le ipotesi di chi sospetta che il problema della polmonite sia solo l'ultimo di una lunga serie.

La gaffe ha avuto un'eco talmente vasta da costringere Hillary a chiarire che quegli svenimenti citati dal marito sono successi giusto : "un paio di volte". Ha ribadito di sentirsi già molto meglio e già dal prossimo venerdì dovrebbe tornare in pista. Con tutta la fretta possibile, prima che il marito la metta nei guai più di quanto non abbia già fatto finora.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto2312

    15 Settembre 2016 - 08:08

    Ecco ,brava ,ascolta i tuoi medici fino in fondo e vai a riposarti nel tuo Arkansas.Potrai fare milioni con le tue conferenze strapagate.

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    15 Settembre 2016 - 00:12

    Strani soggetti, i presidenti usa! Possono fare sesso orale nei corridoi della casa bianca, fare guerre insensate, organizzare sbarchi e tentare colpi di mano destinati al fallimento, destabilizzare intere nazioni, e il paese li perdona, anzi a volte li adora... ma guai se mentono! Per quello non c'è perdono. Se il pinocchio fiorentino fosse americano, lo avrebbero già giustiziato da un pezzo.

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    14 Settembre 2016 - 21:09

    con tutti i dollari che hanno potrebbero vivere in santa tranquillità,invece devono rompere l'anima al prossimo.moriranno assetati di protagonismo.

    Report

    Rispondi

  • orione1950

    orione1950

    14 Settembre 2016 - 19:07

    Il quadro, credo, sia chiaro; i dem vogliono portare la clinton, anche moribonda, all'elezione per avere più chances di vittoria. Si sa che in caso di impossibiltà di governo da parte del presidente, il vice prenderà il suo posto automaticamente e sarà sempre un dem. Se ne fregano dello stato di salute della clinton!

    Report

    Rispondi

blog