Cerca

La scelta controversa

Un altro Nobel per la Pace ridicolo: vince il presidente della Colombia. Vuole una "pace" bocciata dal popolo

Santos

Un altro premio Nobel oltre il ridicolo. Il premio è andato a Juan Manuel Santos, presidente della Colobia, il Nobel per la Pace 2016. La motivazione di Stoccolma riguarda l'impegno del politico nei processi di pace con i guerriglieri sudamericani delle Farc.

L'accordo è stato firmato all'Onu dalla Colombia e dai ribelli delle Farc dopo anni di trattativa, ma con un referendum è stato rigettato dai colombiani soltanto qualche giorno fa (tempismo sospetto). Nonostante questo, da Stoccolma ribadiscono l'impegno del presidente nel delicato dialogo: "Sottolineiamo l'importanza che Santos guidi un più ampio dialogo, che trovi basi ampie e quindi sostegno. Tutte le parti, tutti i partiti, devono dare il loro contributo" hanno detto dal comitato del Nobel.

Il fatto che l'accordo con i "brigatisti colombiani" sia stato rigettato dal popolo, al comitato del Nobel, insomma, non interessa affatto: il presidente colombiano andava premiato, a prescindere. Una decisione controversa, proprio come lo fu l'assegnazione del Nobel a Barack Obama nel 2009 o a Yasser Arafat nel 1994.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Skyler

    08 Ottobre 2016 - 15:03

    Datelo a Hitler e Stalin alla memoria e, per meriti speciali, a Togliatti.....

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    08 Ottobre 2016 - 08:08

    Lasciate perdere. Se sono stati capaci di dare il premio Nobel a Barack Obama nel 2009 o a Yasser Arafat nel 1994, questi Svedesi sarebbero capaci di darlo pure ad Attila o a Gengis Kan.

    Report

    Rispondi

  • emigratoinfelix

    07 Ottobre 2016 - 19:07

    mai altrettanto ridicolo quanto quello assegnato al sig OBAMA che ha scatenaato piu' guerre lui...

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    07 Ottobre 2016 - 18:06

    A Stoccolma il premio Nobel per la pace e' amministrato da burloni che si divertono a fare scelte comiche. Povero Signor Nobel che certamente si rivolta nella tomba!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog