Cerca

Atto finale

Usa 2016, Donald Trump: l'ultimo comizio in New Hampshire, decisivi i 4 grandi elettori

Donald Trump

Ci siamo. Tra poche ore gli Stati Uniti andranno al voto. Donald Trump insegue ancora Hillary Clinton e spera nel colpaccio, nonostante le ultime "cattive" notizie. In ordine: l'Fbi ha archiviato l'indagine sulla rivale; l'Università di Oxford avrebbe dimostrato che gran parte dei tweet a suo sostegno siano generati da macchine in Russia; l'entourage ha tolto le chiavi del profilo Twitter a Trump, temendo "colpi di testa" finali, ed esponendolo allo sfottò dei rivali, Barack Obama in testa: "Se uno non sa gestire Twitter, figuriamoci i codici elettorali".

Ma tant'è, The Donald tenta il tutto per tutto. E la sua ultima mossa strategica potrebbe davvero spostare gli equilibri: il candidato chiuderà la sua campagna con cinque comizi, il principale alle 8 di sera, orario di prime time in tv, nella Snhu Arena di Manchester, la più grande città del New Hampshire. Perché proprio quel luogo? Presto detto: per il meccanismo dei grandi elettori, se Trump dovesse fare filotto in stati come Florida, Ohio e North Carolina, potrebbe comunque non raggiungere la soglia dei 270 grandi elettori necessari.

Dunque si rivelerebbero fondamentali i quattro rappresentanti del New Hampshire e, forse, anche quello assegnato nel secondo distretto del Maine. Una mossa precisa, dunque, quella del tycoon: sa che per vincere ha bisogno di quei quattro grandi elettori di uno stato spesso snobbato. E non a caso, tra poche ore, arringherà la folla proprio dal cuore di quello Stato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • saritaboni

    08 Novembre 2016 - 14:02

    Sto rivalutando l'Italia dove le elezioni si svolgono di sabato e non in una giornata lavorativa. I miei che vivono in Usa si sono dovuti alzare'all'alba per andare al voto prima di recarsi al lavoro. E poi la pagliacciata degli early voting e degli exit polls ad urne aperte.. Ha ragione Trump; sono elezioni truccate.

    Report

    Rispondi

  • steccarm

    08 Novembre 2016 - 11:11

    cecchini: a lei è sufficiente levare la tastiera. cialtrone

    Report

    Rispondi

  • JamesCook

    08 Novembre 2016 - 10:10

    Siamo a posto!!!! un presidente fantoccio delle Lobby delle armi............ Libero, porti sfiga, tutti quelli da te sostenuti ....... trombati! Vi rendete conto? Gli hanno tolto il computer! questo se sbaglia il tasto fa partire una bomba atomica è da ridere ma..... non troppo!

    Report

    Rispondi

blog