Cerca

Siamo già in trincea

Elezione Trump, Donald Tusk: "Patto transatlantico, futuro incerto"

Elezione Trump, Donald Tusk: "Patto transatlantico, futuro incerto"

Pur nel rispetto del voto popolare che ha portato Donald Trump alla Casa Bianca, l’Unione europea non nasconde le sue preoccupazioni, e lo fa esplicitamente per bocca del presidente del Consiglio europeo, l’organismo che riunisce i capi di Stato e di governo dei 28 paesi Ue, Donald Tusk. "Questa mattina ci siamo congratulati con Trump per la sua vittoria - ha detto Donald Tusk, riferendosi alla lettera congiunta con il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker - e pur rispettando il risultato della scelta del popolo americano, siamo consapevoli delle nuove sfide che comporta, in particolare dell’incertezza del futuro della nostra relazione transatlantica". Tusk ha ricordato l’origine europea del popolo americano: "Italiani, irlandesi, polacchi, tedeschi e spagnoli, ogni nazione europea ha contribuito a costruire l’America, e gli Stati Uniti hanno fatto sforzi per aiutarci a ricostruire l’Europa nei drammatici momenti del Ventesimo secolo". E, secondo il presidente del Consiglio europeo, "non ci sono
alternative alla cooperazione: ho sentito il discorso del presidente che ha invitato all’unità dell’America, e io invito all’unità europea e transatlantica. Nessun paese può essere grande se resta isolato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Oscar1954

    09 Novembre 2016 - 16:04

    L'Europa si caga addosso dalla paura. Gli sbruffoni di Bruxelles ora non sanno più cosa fare e come agire.

    Report

    Rispondi

blog