Cerca

Dietro le sbarre, è già guerra

Usa 2016, il Washington Post: "Trump potrebbe nominare un procuratore per condannare Hillary Clinton"

Hillary Clinton

A poche ore dal trionfo, mentre Hillary Clinton si congratulava con lui e si augurava di poter "lavorare con successo insieme al presidente", filtrano clamorose voci sulle intenzioni di Donald Trump. In campagna elettorale lo aveva promesso, e secondo il Washington Post ora starebbe pensando di farlo davvero: il presidente ha intenzione di nominare un procuratore speciale che indaghi sulla Clinton per il caso mail-gate. "La sbatteremo in galera", disse Trump nella campagna elettorale. E ora, in veste di presidente, ha il potere di avviare la procedura d'indagine che può sfociare nell'arresto.

Toccherà infatti a Trump scegliere l'Attorney General (il ministro della Giustizia), a cui potrà chiedere di nominare un procuratore speciale che indaghi sulla vicenda delle mail. Bisognerà quindi vedere se questo procuratore arriverà a incriminare l’ex segretario di Stato e se, una volta aperto il processo, ci sarà una condanna. Il direttore dell'Fbi James Comey aveva raccomandato in luglio l’archiviazione, spiegando che nessun "procuratore ragionevole" avrebbe portato avanti il caso. Dopo la clamorosa riapertura della vicenda, Comey è però tornato a dire alla vigilia del voto che il suo parere è lo stesso di luglio.

Le intenzioni di Trump anticipate da Washingont Post, comunque, stridono un poco con i toni meno ultimativi verso Hillary usati nel primo discorso dopo l'elezione, nel quale non ha menzionato le email e ha aggiunto che Clinton "ha lavorato duro e a lungo per molto tempo e le dobbiamo gratitudine per i servizi resi al Paese". Resta però il punto: se Trump volesse avviare una procedura legale contro Hillary, come promesso, potrebbe farlo. La Clinton, però, ha in Barack Obama un avversario in più: il presidente uscente potrebbe infatti concederle un periodo preventivo anche in assenza di una incriminazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog