Cerca

Ancora polemiche

Charlie Hebdo, la prima pagina su Barack Obama dopo l'elezione di Donald Trump

Charlie Hebdo, la prima pagina su Barack Obama dopo l'elezione di Donald Trump

L'elezione di Donald Trump, il giornale satirico Charlie Hebdo la celebra così: con Barack Obama in fuga delle pallottole sparate dai poliziotti (bianchi). Un modo per dare al neo-presidente degli Stati Uniti del razzista e dello xenofobo. Un modo per profetizzare un pugno ancor più duro della polizia nei confronti delle minoranze. Si attendono altre polemiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxmado69

    11 Novembre 2016 - 17:05

    Forse i coglioni di Charlie Hebdo non si sono accorti che la questione razziale è esplosa proprio quando presidente era ed è tuttora un nero. Mi sa che più che i proiettili sono le cazzate che sparano loro. Ma ovviamente questo non giustifica i bastardi che sono andati ad ammazzarli, sia chiaro, basta non comprare e non leggere un giornale che dice cazzate, molto democraticamente e civilmente.

    Report

    Rispondi

blog