Cerca

Caccia alle streghe

Hillary Clinton: "Ho perso per colpa del direttore dell'FBI James Comey"

Hillary Clinton: "Ho perso per colpa del direttore dell'FBI James Comey"

Hillary Clinton punta il dito contro il direttore dell’Fbi come responsabile della sua sconfitta. Parlando, in conference call, con un gruppo di fundraiser che hanno raccolto  oltre 100mila dollari per la sua campagna elettorale, la candidata  sconfitta infatti ha espresso la convinzione che sia stata la seconda  lettera di James Comey al Congresso, quella in cui è stata di nuovo  scagionata per il Mailgate, più che la prima, quella con cui il 27  ottobre l’Fbi annunciava la riapertura dell’indagine, a danneggiarla di più.

Secondo una fonte citata da Politico, Clinton ha spiegato che dopo il  durissimo colpo ricevuto a 11 giorni dal voto i sondaggi la davano in risalita, ma la seconda lettera, ad appena a tre giorni dal voto, ha  galvanizzato e mobilitato gli elettori di Donald Trump. Secondo la  fonte, il tono della Clinton nella conference call, che è durata 32  minuti, è suonato «ovviamente triste ma non privo di speranza». Come ha fatto nel suo concession speech, ha esortato infatti i  democratici a rimanere attivi, a non demoralizzarsi nonostante la  pesante sconfitta e continuare la lotta politica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • solitario48

    22 Novembre 2016 - 18:06

    in piedi e davanti alle tv dei vari canali ho visto l'arrampicata sugli specchi di tanti commentatori i quali non volevano capire che fin dall'inizio dello spoglio la tendenza della massa degli elettori era per TRUMP e che gli attori dei sondaggi erano pilotati o si nascondevano; come è accaduto nelle ultime elezioni in Europa. LA STAMPA E LE TV NON VOGLIONO CAPIRE CHE I POPOLI SI SONO STUFATI....

    Report

    Rispondi

  • umberto2312

    18 Novembre 2016 - 11:11

    L'ha mai avuta, la dignità , la vecchia imbrogliona?

    Report

    Rispondi

  • Karl Oscar

    13 Novembre 2016 - 14:02

    Evidentemente ha pochissima stima dei suoi elettori se pensa che si lasciano influenzare da una lettera

    Report

    Rispondi

  • vittoriomazzucato

    13 Novembre 2016 - 12:12

    Sono Luca. La Hillary deve avere una faccia tosta che non si trova in nessun altro politico. Non si è ancora resa conto che gli Americani non si possono permettere di mandare in giro per il Mondo come suo Presidente la moglie di Bill Clinton con quello che ha combinato questo nella Sala Ovale con la saggista. GRAZIE.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog