Cerca

La prima intervista

Trump spazza via Obama: "Costruiremo il muro, espellerò tre milioni di immigrati"

Trump spazza via Obama: "Costruiremo il muro, espellerò tre milioni di immigrati"

Il presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump ha confermato che al confine con il Messico intende costruire una barriera anti-migranti, ma che alcune parti non saranno un muro ma una recinzione. In un'intervista a 60 Minutes di Cbs, quando gli è stato chiesto se accetterebbe una recinzione invece di un muro The Donald ha risposto: "Per alcune zone, l'accetterei ma in altre aree, un muro è più appropriato. Sono molto bravo in questo, vale a dire nelle costruzioni, ci possono essere alcune recinzioni". Durante la campagna elettorale, Trump ha molte volte promesso la costruzione del muro alla frontiera, da far pagare al Messico, per ostacolare l'immigrazione.

Di sicuro, però, Trump userà il pugno di ferro contro i clandestini: "Espellerermo probabilmente due milioni, possibilmente anche tre milioni di immigrati con precedenti penali". "Ciò che faremo è prendere le persone che sono criminali e quelle che hanno precedenti penali, membri di gang, trafficanti di droga, probabilmente due milioni, possibilmente anche tre milioni, e li cacceremo dal Paese o li metteremo in carcere", ha detto Trump, nella sua prima apparizione televisiva dopo la vittoria alle elezioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolomarcotulli

    18 Novembre 2016 - 21:09

    attento a quello che dici Trump................... Ti ricordo che i veri americani sono i nativi. Voi siete degli Yankees, cioe' Europei che si sono insediati in quelle terre alla faccia di chi gia' c'era...... Quando ci sara' un presidente nativo, ci son ben 300 milioni di immigrati che rischieranno l'espulsione.... . Cosi',oltre che dall'Africa, avremo barconi anche dal nuovo mondo......

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    15 Novembre 2016 - 12:12

    Non mi sembra razzismo espellere chi commette reati. Accogliere i profughi va bene se rischiano al vita nel loro paese, ma a condizione che rispettino la legge italiana.

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    14 Novembre 2016 - 12:12

    Se il provvedimento di espulsione annunciato da Trump riguarderà clandestini con precedenti penali, criminali di ogni tipo, membri di gang e trafficanti di droga, sarà oggettivamente difficile dargli torto.

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    14 Novembre 2016 - 12:12

    La costruzione del famigerato "muro" ai confini con il Messico, in California, Arizona, New Mexico e Texas (in reltà una barriera molto composita, palizzate, reti, filo spinato etc.), è stata inziata da Bill Clinton nel 1994 ed è proseguita fino agli attuali 1000 km circa. In otto anni, Barak Hussein non ne ha rimosso neppure un metro. A dispetto dello scandalo che il muro rappresenta per i DEM.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog