Cerca

Los Angeles, la scuola incorona miss

Sergio Garcia, 18 anni, gay

Los Angeles, la scuola incorona miss
Sergio Garcia fa l’ultimo anno alla Faifax High School  di Los Angeles. Ma l’aveva promesso: se fosse stato scelto, non avrebbe indossato un abito lungo. “Metterò i pantaloni. Io sono regina dentro”. Sergio ha 18 anni, è dichiaratamente gay, e ha voluto partecipare lo stesso all’elezione della reginetta di fine anno, non del re. Ha voluto gareggiare, insomma, con le ragazze. Ha pensato che la sfida con le compagne di banco fosse più adatta alla sua personalità: così ha deciso di combattere per la corona. Non era sicuro che la scuola accettasse la sua candidatura. Ma la sua campagna è diventata seria, e ha aperto un dibattito nel campus sui ruoli e sui sessi. Qualche giorno rima del ballo di fine anno e della elezione, i contendenti hanno tenuto un breve discorso, spiegando perché pensavano di meritare la vittoria.

”Una volta, l’elezione era una gara molto popolare, dove la ragazza e il ragazzo più belli venivano incoronati reginetta e re. Le cose sono cambiate, e ora i criteri di scelta riguardano chi ha più amici, o veste in maniera più “in”. Di sicuro io non sono il tipico candidato: ma ho un mondo, dentro, oltre l’aspetto fisico”. La platea lo ha applaudito e un gruppo di amiche di Sergio ha indossato per tutto il weekend coroncine rose e ha fatto campagna per lui.

Sabato notte, all’Hollywood Roosvelt Hotel, indossando un abito da sera grigio scuro e una camicia nera, è stato eletto reginetta. “Con la corona in testa mi sono sentito invincibile”, ha detto commosso. “Tutto questo dimostra quanto la nostra scuola sia di ampie vedute”, ha commentato Vanessa Lo, 18 anni, la presidentessa della scuola. “Eravamo contrari alla candidatura di Garcia, all’inizio”, ha spiegato la ragazza. “Ma poi ha parlato in maniera così sincera, che abbiamo pensato fosse serio e non un clown che volesse solo attirare l’attenzione. Il suo discorso ci ha convinti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agmenquadratus

    29 Maggio 2009 - 10:10

    Se questo è il segno della nostra epoca, credo che siamo alla fine dei tempi. Gli indiani parlano di Kaliyuga. Gli uomini diventano donne, i servi padroni. Questa è l'era del disordine, siamo ormai prossimi al caos finale.

    Report

    Rispondi

blog