Cerca

Lotta continua

Usa, i democratici pro Clinton e i verdi contro Donald Trump: chiedono il riconteggio dei voti

Usa, i democratici pro Clinton e i verdi contro Donald Trump: chiedono il riconteggio dei voti

I sostenitori di Hillary Clinton nella corsa per la presidenza Usa chiedono un riconteggio dei voti in Pennsylvania, Wisconsin e Michigan, a causa delle informative da parte di esperti della sicurezza che suggeriscono che potrebbe esserci stata la manipolazione di dati informatici in diverse contee di questi Stati. Per questo hanno lanciato una campagna sui social network intitolata AuditTheVote, cioè Controlla il voto.

Il presidente eletto degli Usa Donald Trump ha battuto la Clinton nelle elezioni presidenziali dello scorso 8 novembre con un piccolo scarto di voti in Pennsylvania e Wisconsin. Il vantaggio in questi Stati è stato determinante per Trump per superare i 270 grandi elettori necessari a ottenere la Casa Bianca. Nonostante il magnate newyorkese si sia imposto con il sistema dei grandi elettori, che decidono chi sarà il prossimo inquilino della Casa Bianca, la Clinton lo ha superato per due milioni di voti complessivi. Secondo il Cook Political Report, la democratica si attesta al 48,1%, mentre il repubblicano al 46,6%. Nonostante l'attivismo dei sostenitori di Clinton, il suo staff al momento non ha dato alcun segnale di stare pensando a chiedere un riconteggio dei voti. 

Chi invece sta chiedendo a gran voce il riconteggio, almeno in Michigan, Wisconsin e Pennsylvania, è la candidata alla presidenza dei Verdi, Jill Stein. La campagna di Stein ha assicurato mercoledì che era necessario raccogliere circa 2 milioni di dollari per pagare il riconteggio e, visto che questa cifra è già stata raggiunta, ha fissato il nuovo obiettivo a 4,5 milioni di dollari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • catmamon

    25 Novembre 2016 - 12:12

    Gennarino Capuozzo, oltre che de sinistra sei pure il solito cafone scurrile.

    Report

    Rispondi

  • angelux1945

    25 Novembre 2016 - 12:12

    Tutto il mondo è paese, i "democratici" non sanno perdere da nessuna parte!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • carlozani

    25 Novembre 2016 - 10:10

    quella vecchia babiona isterica della Clinton non accetta la sconfitta perchè le vengono a mancare milioni di dollari per la sua fondazione.

    Report

    Rispondi

  • Vietnam

    Vietnam

    25 Novembre 2016 - 10:10

    non si vogliono rassegnare,che tristezza!

    Report

    Rispondi

    • filen

      filen

      25 Novembre 2016 - 11:11

      Un boccone amaro da mandar giu eheh

      Report

      Rispondi

    • papesatan

      25 Novembre 2016 - 10:10

      ricontare fa parte degli attrezzi della democrazia!rassegnati!

      Report

      Rispondi

blog