Cerca

Bomba batteriologica

Batteri, virus, tracce organiche: prelevare dal Bancomat nuoce alla salute

Prelevare dal Bancomat nuoce alla salute

Tracce di cibo, virus, batteri, funghi, microbi intestinali e mucosa genito-urinaria. Questo e altro ancora si può trovare nelle tastiere dei bancomat, un nido di germi inesauribile, un untore di malattie stagionali da cui nessuno è al sicuro. L'università di New York ha pubblicato sulla rivista mSpherè uno studio sulla presenza di microrganismi nelle tastiere adibite al prelievo di contanti.

I dati ovviamente sono relativi, ma analizzando 66 macchine in diversi quartieri newyorkesi si è giunti alla conclusione che i microrganismi più presenti sono quelli che si trovano, in genere, sulla pelle umana. Frequenti le tracce di cibo, che variano da quartiere a quartiere, da tracce di molluschi e pesce allo zucchero, le cui quantità sono legate alla frequenza di pulizia effettuata, che, spesso e volentieri, scarseggia. Non c'è nessun rischio serio per la salute pubblica, ma di certo la tastiera del bancomat può essere oggi annoverata tra una delle fonti di fastidiose malattie stagionali, che tutti vorrebbero evitare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    25 Novembre 2016 - 17:05

    E' ovvio che sia così. Anche la tastiera del NOSTRO PC ha gli stessi batteri. Basta avere l'abitudine di lavarsi bene le mani al rientro a casa.

    Report

    Rispondi

blog