Cerca

Guida pericolosa

Si schianta in auto e muore. Stava scrivendo un sms: "Ci vediamo presto, ti tw"

I genitori della vittima hanno voluto rendere noto il contenuto del mesaggio: "Che possa essere da esempio"

Si schianta in auto e muore. Stava scrivendo un sms: "Ci vediamo presto, ti tw"

Si dice che una telefonata allunghi la vita ma a volte è proprio l'uso del cellulare a renderci soggetti ad alto rischio mortale: soprattutto se lo si usa mentre si sta guidando. Ed è quello che è accaduto ad un ragazzo americano, Alexander Heit, lo scorso 3 aprile. Il ragazzo, 22 anni, si stava recando all'università con la sua automobile e nonostante non stesse premendo troppo sull'acceleratore era distratto proprio dal dispositivo mobile. Stava scrivendo un sms ad un amico e in pochi istanti ha perso il controllo della vettura, finendo in un dirupo. Per lo studente non c'è stato niente da fare ed ha perso la vita. "Mi piace, se un amico. Ci vediamo presto, ti tw" questo il testo del messaggio che i genitori di Alexander hanno voluto rendere pubblico, così da sensibilizzare l'opinione pubblica, e in primis i giovani, in modo che la storia del loro figlio possa rappresentare un monito per gli automobilisti disattenti. Solo negli Stati Uniti infatti sono circa sei le persone, che ogni giorno, perdono la vita a causa di distrazioni al volante e il dato è in aumento anche sul territorio italiano: ogni anno 7mila morti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianko

    13 Aprile 2013 - 17:05

    è *pericoloso* e oltremodo fastidioso... quando si guida può costare la vita allo scemo (uno di meno, pazienza) MA ANCHE A QUELLI CHE HANNO LA SFORTUNA DI ESSERE COINVOLTI NELL'INCIDENTE..per il fastidio poi..li vediamo e li sentiamo i minus habentes berciare ad alta voce nei luoghi meno adatti di argomenti idioti.. c'agh gniss un kènker!!

    Report

    Rispondi

blog