Cerca

Addio Lady di Ferro

Londra blindata con 4000 agenti
dà l'ultimo saluto alla Thatcher

Dopo l'attentato di Boston si sono alzati i livelli di sicurezza su tutto il percorso che percorrerà il feretro

Londra blindata con 4000 agenti
dà l'ultimo saluto alla Thatcher
Londra ha salutato la Lady di Ferro, lo ha fatto in grande stile così come spetta di solito a re e regine. Il feretro di Margaret Thatcher è stato posto sul fusto di un cannone trainato da cavalli. Fiori bianchi e bandiera inglese hanno accompagnato la bara dell'ex primo ministro durante il corteo funebre diretto alla chiesa St. Clement Danes. Il cerimoniale, dai toni marcatamente militari, ha ospitato circa 2000 ospiti giunti da tutto il mondo per onorare la Thatcher: tra i rappresentanti stranieri anche il premier israeliano Benyamin Netanyahu e l'ex segretario di Stato Usa Henry Kissinger oltre all'atteso Mario Monti. Molti applausi al passaggio della salma, scortata da auto e motociclette della polizia, a Dowing street. "In un certo senso ormai siamo tutti thatcheriani": ha detto il premier britannico David Cameron alla Bbc. Il centro di Londra è stato transennato e 4000 agenti sono stati impiegati per tutte le operazioni di sicurezza; senza contare i circa 700 militari hanno accompagnato il feretro. La regina Elisabetta ha assistito per la seconda volta nei 60 anni di regno, la prima fu quella di Winston Churchill nel 1965, ai funerali di un primo ministro.

 

Il saluto di Londra alla Thatcher
guarda il video su LiberoTv

La contestazione al passaggio del feretro
guarda il video su Libero Tv



Guarda le foto


Non solo applausi - Non si sono placate neanche nel giorno dei funerali le polemiche riguardo alla signora dal pugno di ferro: "Questo funerale è uno spreco di denaro assurdo" hanno dichiarato alcuni manifestanti riuniti a St Paul. In molti infatti si pongono la stessa domanda: "Il governo chiude gli ospedali ma trova 10 milioni di sterline per la Thatcher?" Quesito che fa infuriare gli anti-thatcher, gli stessi che, alla scoperta della sua morte, hanno festeggiato tutta la notte al grido di: "The wicht is dead". Così oggi a Londra quando la bara è passata molti di loro hanno voltato le spalle al feretro in segno di dissenso al conservatorismo della Thatcher.

Il saluto - L'ex primo ministro laburista Tony Blair è arrivato alla cattedrale in compagnia della moglie Cherie. Tra i presenti anche l'ex premier conservatore John Major, che nel 1990 prese il posto proprio di Margaret Thatcher a Downing Street. Nella cattedrale anche il leader laburista Ed Miliband, l'ex primo ministro Gordon Brown, il sindaco di Londra Boris Johnson, il ministro degli Esteri William Hague e l'arcivescovo di Canterbury Justin Welby. Tutti accorsi per porgere l'estremo saluto alla Baronessa di Kesteven.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog