Cerca

La prima conferenza stampa del presidente eletto

Donald Trump: "L'Isis è stata creata da Obama"

Donald Trump: "L'Isis è stata creata da Obama"

Più che una conferenza stampa, una sorta di rissa. La prima conferenza stampa del presidente eletto Donald Trump, nell'atrio della sua Trump Tower a New York, ha visto i media liberal scatenati contro il tycoon, che tuttavia ha mostrato di non lasciarsi intimorire, definendo addirittura la CNN come un network che fa "informazione spazzatura", per aver divulgato a orologeria storie di sesso, prostitute e champagne (il cosiddetto "Golden Showergate") che ha definito "una montatura".

Parlando della sua futura azione di governo, ha ribadito che costruirà il muro "e lo pagherà il Messico", che abolirà e sostituirà Obamacare ("un autentico fallimento"), ha accusato il presidente uscente di aver creato l'Isis con una politica estera debole e da irresponsabile. Ha ammesso l'hackeraggio dei sistemi informatici ed elettorali americani, sostenendo però che dietro non ci siano solo russi. Infine, ha ringraziato le aziende come Fca-Chrysler che hanno investito nella produzione in Usa e ribadito che chi produrrà all'estero verrà punito con pesanti dazi. Quanto alla sua amicizia con Putin ha tagliato corto: "E' un vantaggio, perchè Mosca ci rispetterà di più, come farà anche la Cina".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GiancarloChiria

    17 Gennaio 2017 - 23:11

    E' solo una calunnia Obama come lo farà salire il 20 lo può far scendere con la testa per terra

    Report

    Rispondi

blog