Cerca

Iodio-131

Nube radioattiva su gran parte dell'Europa: i sospetti sui test nucleari di Putin nell'artico

Nube radioattiva su gran parte dell'Europa: i sospetti sui test nucleari di Putin nell'artico

Una misteriose nube radioattiva ha attraversato i cieli di gran parte dell'Europa nei giorni a cavallo tra gennaio e febbraio. Conteneva concentrazioni al di sopra della norma di Iodio-131, un isotopo radiotattivo che solitamente viene rilasciato da installazioni energetiche o militari. La sua presenza in forma anomala è stata registrata anche dalle centraline dell'Arpa Lombardia, l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente. Ma le concentrazioni maggiori sono state osservate in Scandinavia, Germania, Olanda, Gran Bretagna, Beglio, Francia e Spagna.

La Usaf, l'aeronautica militare statunitenze , ha anche fatto levare in volo uno speciale aereo, un WC-135, in grado di compiere monitoraggi dell'aria su aree molto vaste e a quote le più disparate. La presenza dell'isotopo non sarebbe stata comunque in concentrazioni tali da essere nocive per la salute. Due le ipotesi: la più inquitante, rilanciata da alcuni media, è quella secondo cui la Russia di Putin abbia testato sistemi d'arma nucleari in Novaja Zemlja, una remota regione vicina all'artico dalla quale sembrerebbe provenire la nube, che si è poi mossa verso su-ovest per la ventilazione. L'altra, assai più innocua, potrebbe riguardare le condizioni climatiche di gennaio. Mese nel quale il forte abbassamento termico che si è verificato alle basse quote potrebbe non aver favorito la dispersione di sostanze rilasciate nell'aria, come lo iodio-131. d esempio si sono riscontrate maggiori concentrazioni di quegli elementi che si trovano ai bassi livelli dell’atmosfera, come il piombo

210 e altri inquinanti". Stessa cosa potrebbe essere accaduta per l’isotopo in questione, secondo Matteocci: "Lo iodio 131 è presente nelle formule di scarico delle centrali nucleari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • axel1

    23 Febbraio 2017 - 21:09

    Stá storia della radioattività...... Dové successo l'ultimo guaio radioattivo in Europa????? Non ve lo ricordate ??? in Francia.... ci hanno detto "tutto apposto ne pas de problem " stó caxxo!! il problema c'è stato eccome , ma la colpa e del sor Putin

    Report

    Rispondi

  • Bannato

    23 Febbraio 2017 - 18:06

    Un tamponamento di tre macchine ad un incrocio, la macchina della polizia, ambulanza, e dei vigili del fuoco. Tutti e tre con la sirena accesa. Di chi è la colpa? Esatto!!!! La colpa è di Putin!!

    Report

    Rispondi

  • Bannato

    23 Febbraio 2017 - 18:06

    Un tamponamento di tre macchine ad un incrocio, la macchina della polizia, ambulanza, e dei vigili del fuoco. Tutti e tre con la sirena accesa. Di chi è la colpa? Esatto!!!! La colpa è di Putin!!

    Report

    Rispondi

  • japiro

    23 Febbraio 2017 - 17:05

    Secondo i media tutti i mali del mondo sono della Russia e di Putin.. La.nube protebbe essere dipesa anche dal mal funzionamento di una centrale nucleare Ukraina che giusto una decina di giorni fa ha avuto dei problemi all'avvio, e considerando l'anzianità di queste centrali non mi scandalizzerei affatto... Chernobyl docet..

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog