Cerca

Nella città del Pifferaio magico

Tragedia nel Nord della Germania
Uccide un politico e poi si spara

Un uomo è entrato in municipio e ha ammazzato a colpi di pistola l'amministratore distrettuale poi si è suicidato

Ruediger Butte

Ruediger Butte

Un tragico omicidio-suicidio ha scosso Hamelin, la città del nord della Germania famosa perchè vi è ambientata la favola del Pifferaio magico. Un uomo ha fatto irruzione in municipio e ha sparato all’amministratore distrettuale, un ex poliziotto che era stato eletto in questa carica nel 2005, uccidendolo sul colpo. Poi si è portato l’arma alla tempia e si è suicidato.  La vittima, Ruediger Butte, esponente della Social Democratico, nonno di 63enne con due figli e cinque nipotini, è stato ucciso nel suo ufficio da cui guidava il distretto che comprende Hamelin, città di 60.000 abitanti, e Pyrmont. L’assassino, che poi  si è ucciso, secondo quanto riferito dalla polizia e riportato dai   media tedeschi, sarebbe stato identificato. Si tratta di un uomo di 74  anni. I motivi del gesto, che ha turbato la tranquillità della cittadina tedesca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramon57

    26 Aprile 2013 - 14:02

    Almeno si portano qualche politico appresso.

    Report

    Rispondi

blog