Cerca

Il voto in Austria

Berlusconi, schianto in 500. Il leader Pdl nel mirino dei Popolari

Il partito del Tirolo lo ha scelto come protagonista del proprio manifesto elettorale: "Votateci o farete la fine dell'Italia"

Berlusconi, schianto in 500. Il leader Pdl nel mirino dei Popolari

Dall'India all'Austria tutti si beffano dell'Italia e, guarda caso, gli elementi ricorrenti sono sempre gli stessi: quelli del made in Italy. Una pubblicità, una macchina e Silvio Berlusconi. Dopo lo spot della Ford che lo ritraeva alla guida della vettura con Minetti, Guerra e Ruby chiuse nel bagagliaio adesso il leader del Pdl è stato scelto come simbolo assoluto italiano (da non imitare ovviamente). In Tirolo, Austria, si stanno infatti per tenere le consultazioni per eleggere la nuova giunta del Land  e il partito Popolare austriaco  ÖVP  ha scelto come protagonista del proprio manifesto elettorale proprio il fondatore della Fininvest.  L'immagine propone Silvio Berlusconi che si schianta con una Fiat 500 rossa e sopra di lui una scritta a caratteri cubitali: "Nessuna situazione italiana. O partito Popolare o caos". Come a dire: guardate che fine potreste fare se non ci votate: peggiore ipotesi? Finire come gli italiani. Inutile dire che, come nella precedente situazione, la propoganda ha fatto parecchio discutere tanto che, l'ambasciatore italiano a Vienna, Eugenio D'Auria, ha commentato con toni aspri il fotomontaggio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Gios78

    04 Maggio 2013 - 10:10

    Io ho un albergo ristorante e assicuro che tedeschi e austriaci - insieme agli inglesi, ai danesi, ai norvegesi, agli svedesi, agli olandesi e ai belgi - una cosa sola sanno fare: ubriacarsi. Ingoiano ettolitri di birra e mangiucchiano tutto il giorno come ragazzini obesi. Gente che ti chiede una pizza alle 3 del pomeriggio e che ordina magari un piatto di ravioli -che guardano poi con grande diffidenza - da mangiare in quattro accompagnando il tutto col cappuccino...E noi è da gente come questa che dovremmo prendere lezioni di civiltà?! Nazisti ubriaconi e ignoranti? Pensano di venire in Italia a comandare eh? Ne ho già messi in riga un bel pò. Basta mostrarsi ancora più arroganti di loro che abbassano immediatamente la cresta

    Report

    Rispondi

  • fossog

    27 Aprile 2013 - 15:03

    certo che sull 'immagine, e sulla fine dell'italia, non hanno alcun torto. E il nord, se invece di fare tanto casino un paio di secoli fà per far nascere uno stato frankstein, fosse rimasto sotto la cultura mitteleuropea se ne sarebbe giovato ancora di più di quanto gli sono giovati i decenni di occupazione austriaca, una scuola di civiltà che deve RINGRAZIARE ancora oggi. Io non faccio l'italiano per principio, ma seguo la cultura ovunque essa sia, ed in italia non ce n'è.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    27 Aprile 2013 - 14:02

    B. schiantato dentro ad una 500!!! Magari ....

    Report

    Rispondi

  • mariogi

    27 Aprile 2013 - 12:12

    Sono della stessa razza dannata, hanno nel sangue la cattiveria il razzismo e la presunzione di essere superiori, ma il mondo civile non dimentica da dove arrivano. Loro sono i figli del male assoluto e collaboratori dell'assassinio di 13 milioni di uomini compreso vecchi, bambini e donne incinte, in effetti erano molto efficienti anche nell'infornare la povera gente...anche se negano, Hitler è ancora il loro idolo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog