Cerca

Tutti i numeri del sesso

A letto quanti partner hai avuto?
Le sorprese del "calcolatore"...

Si chiama "Sex Calculator" e applica un criterio che dà risultati sorprendenti

A letto quanti partner hai avuto?
Le sorprese del "calcolatore"...

E tu quanti partner sessuali hai avuto? Pochi, troppi, troppo pochi. Secondo una ricerca inglese le persone con cui "dormiamo" sono molte di più rispetto a quelle effettive: ogni partner infatti ha solitamente un'esperienza pregressa che porta ad un aumento esponenziale di amanti indiretti. Insomma, tra le lenzuola non si è mai realmente in due. Da adesso però è possibile sapere con quanti partner "indiretti" (ossia i partner dei partner) siamo stati a letto. Come? Presto detto, ecco il test - Sex Calculator - che fa per voi: basta inserire i propri dati (età, sesso e abitudini sessuali: rapporti etero o bisex) e voilà che compare il numerone. L'iniziativa nasce da Lloydspharmacy, una catena di farmacie britannica, con lo scopo di sensibilizzare le persone verso l'uso del preservativo come precauzione salva vita. Con l'aumentare dei rapporti sessuali infatti cresce anche il rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili, STI, soprattutto per coloro che non hanno una relazione stabile. In Europa, dal 2000 ad oggi, sono sempre di più i casi di chlamydia, sifilide e AIDS: in aumento non solo tra i giovani ma soprattutto nella fascia d'età che va dai 30 ai 45 anni.

Partner indiretti -
Il Sex Calculator è stato ideato inserendo i dati di circa 6mila inglesi adulti e si tratta di una calcolatrice probabilistica non di uno strumento diagnostico. Il test però mette in evidenza come si possa essere sottoposti a malattie sessualmente trasmissibili se non si pratica sesso sicuro. Secondo questo calcolo un britannico che svolge una vita sessuale nella media ha dormito indirettamente con 2.811.024 persone. Ecco perché è importante documentarsi: "Quando dormiamo con qualcuno - spiega Clare Kerr, responsabile della salute sessuale per Lloydspharmacy - non lo stiamo facendo solo con lui o lei, ma anche con tutti i suoi partner precedenti, i loro rispettivi compagni, e così via. E' importante che le persone capiscano quanto sono esposte alle malattie sessualmente trasmesse e prendano le opportune precauzioni, dal preservativo ai controlli periodici".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fontef2

    29 Novembre 2014 - 12:12

    un tipo di prevenzione,mi piace

    Report

    Rispondi

blog