Cerca

Inghilterra sotto choc

Londra, "ha stuprato due ragazzi"
arrestato vicepresidente Parlamento

Nuovo scandalo sessuale nel Regno Unito: in manette il conservatore Nigel Evans. Avrebbe violentato due giovani tra il luglio del 2009 e il marzo 2013

Aveva fatto "coming out" nel 2010. L'accusa è un'altra grana per i conservatori e per Cameron: le elezioni sono tra due anni esatti, e hanno appena perso le amministrative
Nigel Evans

Nigel Evans

Altro scandalo sessuale nel Regno Unito. Uno scandalo che innescherà un terremoto: niente Bbc, passiamo direttamente alle più alte cariche istituzionali. Il vicepresidente del Parlamento, la House of Commons, il conservatore Nigel Evans è stato arrestato da Scotland Yard perché è sospettato di aver abusato sessualmente di due uomini ventenni tra il luglio del 2009 e il marzo del 2013. La notizia è stata annunciata in esclusiva dal Daily Mail. Evans, gallese, nel 2010 fece coming out dichiarando la sua omosessualità e di essere stanco di "vivere nella menzogna". Evans ha negato le accuse e ha precisato che non si dimetterà.

 

Il sospetto - La polizia britannica ha invitato chiunque "abbia subito abusi sessuali, o ne sia a conoscenza, a farsi avanti con la fiducia che le forze dell'ordine investigheranno seriamente, con delicatezza e fino in fondo" su accuse di questo tipo: un commento che lascia intendere che potrebbero esserci altri casi di stupro, magari riferiti ad Evans oppure ad altri parlamentari. "Sono sicuro che ci sono altri deputati gay che vorrebbero parlare della propria sessualità ma non lo fanno per timore delle conseguenze", aveva detto Evans quando rivelò di essere gay, augurandosi che la sua decisione servisse da esempio e che altri facessero la sua scelta di dichiararsi. 

Grana per i conservatori - Fonti del governo esprimono "choc" per la notizia dell'arresto di Evans, che ha ricoperto vari incarichi di responsabilità all'interno del partito conservatore. Descritto come un personaggio energico ed esemplare, ora Evans diventa un nuovo problema per il primo ministro Cameron, sconfitto in settimana alle elezioni amministrative. Il caso di un deputato conservatore accusato di un doppio stupro non aiuterà il premier a risalire nei sondaggi in vista delle elezioni legislative che si terranno tra due anni esatti.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pinco

    05 Maggio 2013 - 19:07

    Potrebbe cercare di farsi processare nel nostro paese, così, grazie ai giudici comunisti e vendoliani, verrebbe sicuramente assolto!

    Report

    Rispondi

  • gigi primo

    05 Maggio 2013 - 17:05

    che i gay, donne o uomini, fossero angioletti? no sono uguali agli altri! o peggio?!?!

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    05 Maggio 2013 - 15:03

    avrà avuto dei rapporti consenzienti e adesso chissà chi li manda o cosa vogliono due!

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    05 Maggio 2013 - 14:02

    Nigel Evans, passata la bufera, il tuo futuro è in Francia. Ricchioni come se piovesse.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog