Cerca

Pugno di ferro

"Testimoni di Geova gruppo estremista", la Russia li mette al bando

12
"Testimoni di Geova gruppo estremista", la Russia li mette al bando

La Corte Suprema Russa ha riconosciuto i Testimoni di Geova come gruppo estremista e dato il via libera al sequestro dei beni del culto religioso cristiano. La sentenza conferma la mozione del ministero della Giustizia per il bando delle attività dei Testimoni di Geova in tutta la Russia.

In gennaio, i Testimoni di Geova erano già stati bollati come gruppo estremista dal tribunale di Mosca, ma erano ricorsi in appello. Secondo il suo sito web, il culto è titolare di 395 entità legali in Russia. Le autorità hanno già chiuso otto loro sedi con l'accusa di estremismo. "Si tratta di decisioni basate su prove false e minate da errori procedurali", si legge sul sito. Secondo Massimo Introvigne, sociologo e direttore del CESNUR (Centro Studi sulle Nuove Religioni) si tratta di "un gravissimo
attentato alla libertà religiosa e pone oggettivamente la Russia, la cui legislazione in materia di religione discrimina in modo pesantissimo le minoranze, al di fuori dell'alveo dei Paesi pienamente democratici". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pacemarioangelo

    22 Aprile 2017 - 10:10

    già, gli internazionalisti danno fastidio, siano Testimoni di Geova o di Ulianov (alias Lenin)

    Report

    Rispondi

  • maxdemax

    maxdemax

    22 Aprile 2017 - 06:06

    MI piace sempre più Putin, fa le cose giuste continuamente. Avessimo noi qualcuno di simile non avremmo quest'Italia decadente sfracellata. Tassati allo spasimo con soldi spesi per raccogliere e mantenere una marmaglia di persone.

    Report

    Rispondi

  • papik40

    22 Aprile 2017 - 00:12

    FINALMENTE UNA PERSONA SERIA

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media