Cerca

Il vizietto

Paese che vai, Giannino che trovi: si chiama Liu, è un dirigente del Pcc e si è inventato un master in economia

Lo scoop è del quotidiano locale Cijin. Il vice presidente della Commissione per lo sviluppo è accusato anche di truffa e tangenti

Liu Tienan

Paese che vai, Giannino che trovi. A quanto pare, i vizi della politica sono simili a qualsiasi latitudine. Il vice presidente della Commissione per lo sviluppo nazionale e le riforme  Liu Tienan si sarebbe inventato un master in Economia alla Nagoya City University In Giappone. Lo racconta il quotidiano on line Lettera43, riprendendo il Caijin, un magazine economico locale. Secondo l'agguerrito giornalista economico cinese, il politico sarebbe inoltre coinvolto in alcune truffe a delle banche cinesi insieme ad un socio imprenditore, da cui avrebbe poi ricevuto delle tangenti. A voler vederci chiaro nella vicenda è ora la Commissione centrale per la disciplina del Partito comunista cinese. Un'iniziativa, questa, che segue l'annuncio di una lotta senza quartiere alla corruzione da parte del presidente Xi Jinping. Insomma, la Cina pare fare sul serio, anche perché in Cina sta emergendo un'opinione pubblica semrpe più attiva e attenta. E ha deciso di farlo partendo da Liu, il Giannino con gli occhi a mandorla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog