Cerca

L'anniversario di Tiananmen

oscurato dal regime cinese

L'anniversario di Tiananmen
 Contro il ricordo della dissidenza Pechino schiera i militari. Oggi ricorre l’anniversario del massacro avvenuto Piazza Tiananmen il 4 giugno del 1989. il regime però non ama ricordare che quel giorno centinaia di persone sono state uccise perché invocavano dei cambiamenti e prende le sue contromisure: decine di dissidenti, tra cui la fondatrice delle 'Madri di Piazza Tiananmen', Ding Ziling, sono state messe agli arresti domiciliari o addirittura allontanate da Pechino per precauzione. Un destino simile a quello di dozzine di siti internet che sono stati oscurati per impedire la diffusione di fotografie e informazioni. Nei giornali dell’anniversario non c’è traccia, escluso il Global Times che lo ricorda in un breve articolo come “l’incidente del 4 di giugno”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog