Cerca

Attesa

Londra, si scommette sul nome del figlio di Kate e William

Cresce l'attesa per il parto, intanto fioriscono le più strane proposte per il nome dell'erede

Londra, si scommette sul nome del figlio di Kate e William

L'Inghilterra, patria delle scommesse, non si lascia sfuggire l'occasione di puntare anche sul nome del futuro Royal Baby di Kate e William. L'erede dovrebbe nascere sabato13 luglio da un parto cesareo già programmato da tempo, e una folla di fotografi è appostata giorno e notte dinanzi all’esclusivo ospedale St Mary’s di Londra. Ma su cosa puntano i bookmakers? Innanzitutto sul sesso del nascituro, quotato 1.57 per la femmina e 2.25 per il maschio. Poi, e qui il discorso si fa interessante, si scommette sul nome. Su Twitter fioriscono le proposte più assurde, come Bluebell e Chanel, ma i genitori dicono di non gradire nomi inusuali. I sondaggi dell'agenzia di scommesse Coral danno quasi per certo 2 a 1, il nome Alexandra, importante ma classico. Il portavoce Simo Clare fa sapere che nella sua agenzia circa 2mila  sterline (quasi 240mila euro) in pronostici sono state puntate proprio su Alexandra. Non solo la Coral ma anche le altre compagnie concorrenti William Hill e Ladbrokes danno per favorito questo nome. Seguono a ruota i nomi Elizabeth, seguendo la linea di discendenza paterna, e Charlotte dati 6 a 1.  10 a 1 per Alice e Victoria, sempre semplici, ma meno probabili.12 a 1 invece per il nome Diana, in memoria della principessa. Se fosse maschio invece il nome di punta è George, dato 6 a 1, con James, Andrew e Arthur più in basso nella classifica. Ladbrokes ha anche rivelato che la rosa dei nomi sui quali si può scommettere sono 96. 

Ma anche i cittadini si divertono a proporre i nomi che preferirebbero: Tony King chiede che la bimba si chiami Daisy, mentre Pat Nichols scrive: "Penso che Charles sia un bel nome. Se fosse una bambina, invece, Charlotte sarebbe perfetto". Secondo il Daily Telegraph, l'evento della nascita genererà 284 milioni di euro di entrate. Per tradizione, Kate partorirà in un'ala privata dell'ospedale di Paddington: ospedale con i confort di un hotel a 5 stelle. Più di 6mila euro al giorno verranno sborsati  per la sola assistenza al bebè. Si dice che nel momento stesso della nascita un telegramma partirà in direzione di Buckingam Palace, ma si mormora che invece sarà lo stesso principe William a fare una visita lampo alla regina.

di Francesca Canelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog