Cerca

Fiocco azzurro a Londra

Gran Bretagna, è nato il Royal Baby: è un maschio

William e Kate

William e Kate

Dopo un'infinita attesa, dopo un ritardo di diversi giorni sulla data prevista, dopo la lunghissima attesa delle ultime ore, oggi, lunedì 22 luglio, alle 4.24 ora locale, è nato il "Royal Baby". Kensigton Palace ha annunciato che la duchessa di Cambridge, alias Kate Middletone, ha dato alla luce il bebè. Si tratta di un maschietto, destinato alla corona d'Inghilterra: un giorno salirà sul trono dei Windosr. Il piccolo è il terzo nella linea di successione dopo il nonno, il principe Carlo, e il padre, principe William. Il piccolo, che pesa 3,8 chilogrammi, è nato nel reparto maternità Lindo dell'ospedale St Mary's di Londra. Secondo quanto si è appreso, l'annuncio della sua nascita è stato dato personalmente da William alla nonna, la regina Elisabetta II; il duca di Cambridge era presente quando il piccolo è venuto alla luce. Sia il bebè sia Kate (il travaglio è durato 11 ore) stanno bene: trascorreranno la notte nel reparto dell'ospedale. Per ora è mistero sul nome del "Royal Baby".

Delirio in strada - "It's a boy, it's a boy", "è un maschio, è un maschio": prima esitavano (perchè l’attesa era stata così lunga e tante volte rimandata), poi le centinaia di persone raccolte davanti all'ospedale in pieno centro londinese, dopo l'annuncio della nascita hanno iniziato a cantare, ad esultare, a inneggiare al primogenito dei duchi di Cambridge. Grande sorpresa, inoltre, per il sesso del bebè: i bookmaker infatti davano quasi per certo l'arrivo di una famminuccia. Con il passare dei minuti, di fronte all'ospedale, cresceva la folla, in un tripudio di cori e affetto nei confronti di William, Kate e del neo-erede al trono.

Lo "schiaffo" alla Regina - Con un pizzico di malizia, si potrebbe dire che il "bimbo reale" ha subito riservato uno scherzetto alla regina Elisabetta. Dopo le "schermaglie pre-nascita" (Elisabetta ha recentemente dichiarato: "Spero nasca in frettà, altrimenti vado in vacanza"), il bambino si è subito "vendicato": è un maschio. Nell'ottobre del 2011, su pressioni proprio della Regina, furono cambiate alcune regole per la successione al trono: nel dettaglio, il sesso maschile non dava più alcuna precedenza sugli altri nella linea di successione. Dunque, se la figlia di William e Kate fosse stata femmina, un giorno sarebbe stata la regina d'Inghilterra. Ma l'aspirazione di Elisabetta II, dopo le già citate 11 ore di travaglio, è stata frustrata dal neonato Royal Baby.

"Felicissimi" - La regina Elisabetta, cuor di Nonna, si è data "felicissima" per la nascita del bis-nipote. Lo ha reso noto la Clarence House: "La regina, il duca di Edimburgo, il principe del Galles, la ducessa di Cornovaglia, il principe Harry e i famigliari sono stati informati della nascita e sono felicissimi". Il nome del piccolo, hanno fatto sapere da Palazzo, sarà reso noto "a tempo debito".

Cameron e Carlo - Per il premier britannico, David Cameron, si tratta di "un momento importante nella vita della nostra nazione, ma soprattutto un fantastico momento per una calorosa e amabile coppia". Così su Twitter ha commentato la nascita del Royal Baby. Quindi le felicitazioni del principe Carlo d'Inghilterra, che ha detto di essere "enormemente orgoglioso e felice", e ha voluto sottolineare "lo straordinario momento per William e Kate". Il principe del Galles ha osservato che "diventare nonni è uno straordinario momento nella vita di ciascuno".

La successione - Come detto, il bebè è il terzo nella linea di successione al trono, dopo Carlo e papà William. Ma è tutta la "scacchiera reale" a muoversi. Nel dettaglio, il principe Harry è costretto a fargli spazio e passa dalla terza alla quarta linea di successione al trono Windsor. Il Duca di York passa in quinta posizione, e le sue due figlie - le principesse Beatrice e Eugenie - in sesta e settima posizione.

Il ricovero - Le doglie di Kate sono iniziate nelle prime ore della mattinata di lunedì 22 luglio, al termine di una notte di luna pinea. La duchessa di Cambridge è stata ricoverata poco prima delle sei dell'alba al terzo piano dell'ospedale. E' arrivata in macchina, senza scorta, accompagnata soltanto da William, che le è restato accanto fino alla nascita, avvenuta nello stesso ospedale dove lui nacque 31 anni fa, il 21 giugno (lui è il primo figlio di Carlo e Lady Diana).

Amore per la corona - Come detto, l'attesa per il Royal Baby è stata lunghissima: la sua nascita era attesa per il 13 luglio. Poi la data fu spostata al 19 luglio e quindi al 2 agoste. Il Saint Mary's Hospital di Paddington è stato sotto assedio per diversi giorni e lo è tuttora. Uno schieramento di transenne e poliziotti fa da barriera per giornalisti, fotografi e curiosi arrivati da ogni parte del giorno. Nel Regno Unito, si sa, l'amore per la corona è altissimo: secondo un sondaggio Ipsos Mori il 77% degli inglesi vuole la monarchia. Soltanto il 17% preferirebbe una repubblica. William e Kate, inoltre, sono i membri della famiglia reale più popolari dopo la Regina Elisabetta II.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aio_puer

    24 Luglio 2013 - 20:08

    Divertenti questi commenti! Ha ragione anche chi fa notare come la monarchia britannica costa meno (è un dato di fatto, cifre alla mano) della nostra, voglio dire di Re Giorgio il Napolitano. Non parliamo poi della nostra corte... Divertente anche il fatto che la regale vecchia volessa una bimba! Ma il piccolo Giorgio vivrà abbastanza a lungo per ricevere lo scettro da Elisabetta II? (Così avremo due Re Giorgio in Europa, mica male?)

    Report

    Rispondi

  • agnese1944

    23 Luglio 2013 - 10:10

    Come se fosse la prima ad avere un figlio,siamo nel 2013 - la monarchia- dovrebbe essere sepolta - sono tutti dei parassiti, mantenuti dal popolo ingiustamente - questi monarchici fanno la bella vita, e il popolo, fa la fame, che bel quadretto!!e poi che cosa c'entriamo noi Italiani!! con loro? ne abbiamo abbastanza di rogne da pensare, senza che ci rompono le p...l pure loro - il medio evo e terminato da un pezzo.

    Report

    Rispondi

  • antonioarezzo

    23 Luglio 2013 - 10:10

    la finiranno di frantumarci le balle adesso ????

    Report

    Rispondi

  • pepo

    23 Luglio 2013 - 07:07

    che pesa 3,8 kg, esattamente come le mie palle

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog