Cerca

Molestie sessuali

Il sindaco di San Diego accusato dalla segretaria: "Mi chiedeva di lavorare senza slip"

Accusato dalla sua ex dipendente. Lui nega, ma in un video ammetteva: "Ho intimidito le donne"

Bob Filner

Bob Filner

Bob Filner, 70 anni, ex membro della Camera dei rappresentati della California e sindaco di San Diego dal 2012 è stato accusato di molestie sessuali. A denunciarlo l'ex segretaria, Irene Mc Cormack Jackson. "Mi chiedeva di lavorare senza mutandine", afferma la donna al San Diego Tribune, che accusa il democratico di aver cercato di baciarla e aver cercato di "saltarle addosso". Poi aggiunge: "Mi sono sentita violata e spaventata, questo lavoro è stato un incubo". E non è l'unica ad essersi lamentata del comportamento del sindaco. Già altre tre persone nelle ultime settimane avevano pubblicamente accusato il sindaco di comportamenti "molesti" contro dipendenti e staff.
  
"Non è vero" -  Ma Bob nega di aver violato la legge, e intende difendersi dalle accuse per vie legali. Eppure proprio lui aveva fatto girare un video in cui si scusava e ammetteva di aver "bisogno di aiuto". Nel dvd fatto arrivare ai media, l'uomo diceva: "Come persona che ha speso la vita combattendo per l'eguaglianza dei diritti per tutti, sono imbarazzato nell'ammettere che non mi sono sempre comportato rispettosamente con le donne che hanno lavorato con me e per me, e a volte le ho intimidite". Adesso la palla passa alle autorità giudiziare. Saranno loro a decidere se il sindaco potrà concludere il suo mandato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog