Cerca

Calvario dietro le sbarre

Usa, in carcere per errore 4 giorni: studente risarcito con 4 milioni di dollari

Il racconto del 25enne Daniel Chong: "Senza acqua né cibo, sono stato costretto a bere la mia urina per salvarmi"

Daniel Chong

Daniel Chong

Quattro milioni di dollari di risarcimento per uno studente 25enne rimasto rinchiuso, senza motivo, per più di quattro giorni in una piccola cella senza finestre, né cibo né acqua. Nessuno si è ricordato di lui. Daniel Chong, fermato durante un blitz antidroga - e in seguito dichiarato estraneo ai fatti -, doveva restistere in quello spazio angusto solo qualche minuto. Poi è stato dimenticato: "Pensavo di morire", ha raccontato lo studente protagonista di questa tragica esperienza avvenuta nell'aprile 2012 in un carcere di San Diego, negli Usa.

La reclusione - Chong, all'epoca 23enne, ha passato quattro lunghi giorni all'interno della cella, senza poter mangiare né bere, e perdendo diversi chili di peso: "Sono stato costretto a bere la mia urina. Urlavo, prendevo a pugni la porta. Ho anche provato a infilarvi sotto dei lacci per far notare visivamente la mia presenza. Ma nessuno si è accorto di me. Sono stato colto anche da allucinazioni”, ha riportato il suo legale. Ha cercato persino di incidersi sul braccio un messaggio di addio per la madre, convinto di non rivederla più. Poi le sbarre sono state riaperte e il ragazzo è stato "ritrovato". Adesso la Dea, come dice Julia Yoo, uno dei suoi avvocati, ha deciso di introdurre norme di detenzione nazionali a seguito del suo calvario, comprese ispezioni giornaliere e l'introduzione di telecamere all'interno delle celle. La vicenda – come riporta Bbc News – si è conclusa con un maxirisarcimento di 4 milioni, 700 dollari per ogni minuto di reclusione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RaidenB

    31 Luglio 2013 - 19:07

    In Italia questo ragazzo sarebbe rimasto in prigione per oltre vent'anni e alla fine non gli avrebbero dato nemmeno un euro di risarcimento.

    Report

    Rispondi

  • Aprile2016

    31 Luglio 2013 - 15:03

    ***Ammazza che culo! Io sono stato ricoverato al Sacco 3° medicina(Policlinico milanese)due settimane per Polmonite e per 6 giorni non mi hanno fatto ne bere ne mangiare, sono dimagrito di sette chili e non mi hanno dato neppure un centesimo. Anzi, ho firmato per darmela a gambe prima che ci rimettessi i reni ed altre patologie dopo una settimana che non andavo al cesso.

    Report

    Rispondi

blog