Cerca

Ma quale dissidente?

A Parigi Ablyazov non interessa:
vogliono solo sputtanare il Cav

Su tutte le prima pagine e sui siti francesi si parla della condanna di Berlusconi. Ovvio, ma allora perché non c'è una riga sull'arresto del kazako?

A Parigi Ablyazov non interessa:
vogliono solo sputtanare il Cav

Le Monde - Francia

Accusato di frode, latitante fino a pochi giorni fa, oppositore politico del governo kazako e con un mandato di cattura dalla Russia che gli pende sulla testa. Mukhtar Ablyazov ha fatto molto parlare di sé negli ultimi mesi, soprattutto in Italia, dove per la sua vicenda si è scatenato un terremoto istituzionale e si è sfiorata la crisi di governo. E cosa ne pensano i giornali francesi, nelle cui carceri si trova ora il dissidente? Assolutamente niente. Perché, semplicemente, non sanno chi sia e non considerano il suo arresto un caso diplomatico. Ieri, venerdì 2 agosto, nessun quotidiano, online o cartaceo, ha scritto un solo rigo sull'arresto di Ablyazov. Stessa cosa dicasi per le tv d'oltralpe. Forse i nostri vicini erano troppo impegnati a parlare di Silvio Berlusconi, la cui foto campeggiava sulle prime pagine di tutti i media. Le Parisienne dissertava sulla condanna del Cav, indagando nei particolari su come questa abbia destabilizzato il governo italiano. Le Figaro dedicava invece un bello spazio al condannato, sbaffeggiando l'Italia: "Accusa di frode, finanziamento illecito, corruzione, 11 anni e cinque mesi di ipotetica prigione, e non ci va"? Forse ai francesi sfugge qualcosa, come il fatto che l'iter giudiziario ha una sua ragione di essere, giusta o sbagliata che sia, e le condanne a Berlusconi non sono definitive, tranne quella arrivata in Cassazione il primo agosto nell'ambito del processo Mediaset. Comunque, a quanto pare, nemmeno prima della sentenza sul Cav che li ha tanto interessati, i francesi si erano occupati del caso Ablyazov. Nemmeno per la già citata quasi-crisi del governo Letta. Per le autorità, quello di Ablyazov non è un "caso" politico, ma puramente giudiziario. E questo, per inciso, giocherà anche sulla sua sorte. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Genna13

    03 Agosto 2013 - 17:05

    Questi purtroppo sono i mezzi della mostra sinistra per mettere in cattiva luce gli antagonisti per coprire, semmai le loro malefatte.

    Report

    Rispondi

blog