Cerca

Blade Runner sotto pressione

Pistorius di nuovo alla sbarra
A marzo il processo sull'omicidio della fidanzata

L'atleta ha sempre ammesso di aver sparato ma sostiene di averlo fatto dal bagno credendo che fosse un ladro

Oscar Pistorius

Oscar Pistorius

Oscar Pistorius è tornato in Tribunale a Pretoria per un'udienza preliminare. Il giudice ha confermato l'accusa di omicidio premeditato e ha fissato le date del processo, che inizierà il 3 marzo 2014 e terminerà il 20. L'atleta paralimpico sudafricano, 26 anni, è accusato di aver ucciso a colpi di pistola la fidanzata, la top model Reeva Steenkamp, morta lo scorso 14 febbraio. La donna avrebbe compiuto 30 anni ieri. Se venisse dichiarato colpevole, Pistorius rischierebbe l'ergastolo, con un minimo di 25 anni da trascorrere in carcere. "Blade Runner" ha sempre ammesso di aver sparato ma ha detto di averlo fatto dal bagno credendo che un ladro si fosse introdotto di notte in casa. Pistorius, scarcerato il 22 febbraio, dopo aver pagato una cauzione di circa 78mila euro, sarà giudicato dal Tribunale superiore di Pretoria. I testimoni ammessi al processo saranno 107.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog