Cerca

Commento galeotto

"L'Inghilterra è solo un'isoletta"
E' scontro tra Putin e Cameron

La frase del portavoce del presidente russo viene smentita. Ma il premier inglese risponde: "Chiediamo spiegazioni, abbiamo una storia gloriosa"

David Cameron e Vladimir Putin

David Cameron e Vladimir Putin

Al G20 di San Pietroburgo riaffiorano vecchie ruggini tra Russia e Gran Bretagna. Al summit si discute ella crisi siriana, Putin è contrario all'intervento, mentre il premier inglese David Cameron, al pari di Barack Obama, spinge per un'azione militare. Punti di vista diversi che però hanno fatto saltare i nervi al governo russo, così Dimitri Peskov, portavoce di Putin, ha definito la Gran Bretagna "un'isoletta a cui nessuno dà ascolto". Mosca si è affrettata a smentire categoricamente, ma quella frase rischia di innescare nuove frizioni diplomatiche tra Downing Street e il Cremlino. Cameron ha comunque chiesto chiarimenti. Peskov ha respinto le indiscrezioni, affermando di ignorare la fonte dei presunti commenti e sottolineando soprattutto che non provenivano da lui. Cameron ha comunque risposto: "La Gran Bretagna non è un'isoletta a cui nessuno dà ascolto". E ancora: "Mi è stato riferito che Mosca smentisce categoricamente che quelle parole siano mai state pronunciate, di certo nessuno le ha dette a me. Ma voglio essere chiaro su un punto: la Gran Bretagna può anche essere un'isola piccola, ma sfido chiunque a trovare un altro Paese con una storia altrettanto gloriosa", ha detto Cameron a giornalisti. (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • emigratoinfelix

    07 Settembre 2013 - 20:08

    e analizziamola un po´sta storia:una parvenza di civilta´la porto´límperatore Claudio con le sue legioni,ad un´accozzaglia di tribu´selvagge che combattevano nudi e con il corpo dipinto di blu(abitudine dalla quale discende il nome di pitti);nazione di pirati,corsari ed i primi narcotrafficanti su scala industriale nella storia dell´umanita´,con tanto di licenze concesse dalla pudibonda regina vittoria che li autorizzava a trafficare l´oppio prodotto in India ed afghanistan verso la Cina,dove grazie alla corruzione di funzionari imperiali erano riusciti a rendere schiavi della droga milioni di sventurati,costruendo le immense fortune alla base della loro odierna prosperita´,per non parlare dei saccheggi sistematici delle risorse dei tanti paesi che languivano sotto il tallone del loro cosiddetto impero...suvvia,farebbero meglio a tacere e cercare di far dimenticare al mondo le loro porcherie

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    07 Settembre 2013 - 16:04

    ma e stracolma di democrazia e libertà, mentre la Russia è un vastissimo territorio d'Europa ma è pieno solo di bombe atomiche. In Inghilterra la sterlina ha un grande perso economico in tutto il mondo, In Russia il rublo non vale niente nemmeno nel suo territorio. Putin chi è più grande La Russia o l'Inghilterra? Putin. La Russia è grande solo per lo sterminio mondiale che non è certo in primato da invidiare.

    Report

    Rispondi

  • Chry

    07 Settembre 2013 - 16:04

    AHAHAH!!! ...mi sembri un fondamentalista islamico!

    Report

    Rispondi

  • Aprile2016

    07 Settembre 2013 - 15:03

    ***Su, su! Carissimo Papa Francesco. Non vorrai mica aver la meglio su chi a scelto il "ramo" con la liana quando si scrisse all'Università! Saresti etichettato come razzista. Da chi? Ma come da chi, dagli idioti imbecilli e beceri sinistrati che sostengono ancor oggi i fottuti kriminali come stalin, Hitler & c. e gli attuali tarati mentali come loro. La feccia si combacia sempre. Quelli delle fogne rosse laddove i "girini rossi" scodinzolano spruzzando l'odio di cui essi, esseri indegni, si nutrono. E sì in quanto odiano soprattutto sé stessi.. I kanker sociali da estirpare.*

    Report

    Rispondi

blog