Cerca

Discorso sullo stato dell'Unione

Jean Claude Juncker: "Sull'immigrazione l'Europa deve ringraziare l'Italia"

5
Jean Claude Juncker: "Sull'immigrazione l'Europa deve ringraziare l'Italia"

«Nel Mediterraneo centrale, l’Italia salva l’onore dell’Europa»: lo ha detto il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, durante il suo discorso sullo Stato dell’Unione a Strasburgo. Affrontando la questione dell’immigrazione, una delle cinque priorità dell’azione europea illustrate dal presidente, Juncker ha voluto rendere «omaggio all’Italia per la sua perseveranza e disponibilità». «Io stesso e la Commissione -ha sottolineato- lavoriamo in armonia con il primo ministro Paolo Gentiloni e con il suo governo».

«Non posso parlare di immigrazione senza rendere un deciso omaggio all’Italia per la sua perseveranza e generosità», ha detto Juncker durante il suo discorso. «Quest’estate, la Commissione ha nuovamente lavorato in stretta collaborazione con il primo ministro Paolo Gentiloni e il suo governo per migliorare la situazione, soprattutto nella formazione delle guardie costiere libiche. Continueremo a dare un massiccio sostegno all’Italia, sia operativo che finanziario». Perchè l’Italia, ha aggiunto a questo punto,  «salva l’onore dell’Europa nel Mediterraneo».

Ma, ha sottolineato ancora, «dobbiamo anche e urgentemente migliorare le condizioni di vita dei rifugiati in Libia. Sono atterrito dalle condizioni inumane che prevalgono nei centri di accoglienza e detenzione. Su questo, l’Europa ha una responsabilità collettiva e la Commissione agirà di concerto con le Nazioni Unite per mettere fine a questa situazione
scandalosa che non può durare». E infine, ha sottolineato, «anche se mi rattrista vedere che non tutti i Paesi la mostrano allo stesso livello, l’Europa nel suo insieme ha continuato a dar prova di solidarietà».

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mariocod

    13 Settembre 2017 - 15:03

    "Perseverare" Errare humanum perseverare diabolicum

    Report

    Rispondi

  • saritaboni

    13 Settembre 2017 - 14:02

    In parole povere ci allunga pure qualche spicciolo purche' ce li teniamo. Un discorso che ha reso felice il Don, quello che i suoi giovani mandingo se li porta pure in piscina.

    Report

    Rispondi

  • mab

    13 Settembre 2017 - 14:02

    Ci prendono per il culo da anni ma l'inutile topo gigio ridens è talmente ottuso da non capirlo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media