Cerca

esteri

Portogallo in fiamme, almeno 20 morti

16 Ottobre 2017

0
Portogallo in fiamme, almeno 20 morti

Lisbona, 16 ott. (AdnKronos) - Sono almeno 20, secondo l'ultimo bilancio, le persone morte negli incendi che stanno devastando il centro e il nord del Portogallo, dove ieri è stato registrato un nuovo record di 443 focolai, il peggiore dall'inizio del 2017.

Secondo quanto ha reso noto la Protezione civile, una coppia è morta tra le fiamme in un garage a Penacova (Coimbra), mentre un uomo è stato sorpreso dalle fiamme mentre passeggiava a Vale de laço (Sertã). Tra le vittime anche una giovane donna incinta deceduta in un incidente mentre cercava di sfuggire alle fiamme sull'autostrada A-25, dove la visibilità è notevolmente ridotto a causa del fumo provocato dagli incendi. Altre vittime nei comuni di Penacova, Nelas, Serta e quattro a Vouzela.

Il primo ministro Antonio Costa, che ha dichiarato "lo stato di catastrofe" e ha avvertito che non ci sono vigili del fuoco sufficienti per rispondere a tutti gli incendi attivi in ​​Portogallo, dove tra gennaio e fine settembre sono già 216.000 gli ettari di terreno andati in cenere, di cui 23 mila da inizio ottobre.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media