Cerca

esteri

Paradise Papers, ci sono anche i milioni di Hamilton

Offshore

7 Novembre 2017

0
Paradise Papers, ci sono anche i milioni di Hamilton

(AdnKronos) - Ci sarebbero anche 16,5 milioni di sterline di Lewis Hamilton sui conti offshore scoperti dai Paradise Papers. Il pluricampione di Formula Uno, tra gli sportivi più ricchi del mondo, avrebbe evitato di pagare le tasse sul jet acquistato nel 2013 facendo apparire l'operazione come un leasing, operazione consentita - nel Regno Unito o nell'Ue - solo per velivoli usati a scopo commerciale e non a titolo personale come accade. Hamilton avrebbe così evitato di pagare l'Iva (del 20%), pari a 3,3 milioni di dollari, si legge sul 'Guardian', poiché il suo Bombardier risulta proprietà di una società con sede alle Isole Vergini. Gli avvocati del 32enne hanno dichiarato che non vi sono state attività illegali, ma che effettivamente l'Iva sull'aereo non è stata pagata. Sull'account social della stella Mercedes si vede come lui utilizzi quel jet per girare in tutto il mondo, insieme anche ai suoi due bulldog, Roscoe e Coco. Ora come ora l'aereo risulta essere di una società di Hamilton che si trova nelle Isole Vergini, che a sua volta le mette a disposizione di un'altra sociertà con sede nell'Isola di Man, che a sua volta lo affitta a una società-schermo a Guernsey.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media