Cerca

Bigotti

Turchia, diktat parlamentare contro presentatrice tv: licenziata per il decoltè

Per un deputato di Erdogan è "indecente": il décolleté costa il posto di lavoro alla presentatrice Gozde Asku.

Turchia, diktat parlamentare contro presentatrice tv: licenziata per il decoltè

Conduttrice tv licenziata in tronco perché un parlamentare islamista si lamenta della sua camicetta scollata. La presentatrice turca Gozde Asku è stata messa alla porta dall'emittente Atv per una mise giudicata "indecente". A farle perdere il posto è Huseyn Celik, parlamentare e portavoce del Partito della Giustizia e dello Sviluppo (formazione conservatrice del premier Recep Erdogan e al governo del 2002). Il deputato aveva commentato la camicia sfoggiata dalla Asku in maniera perentoria: "La conduttrice di un contest televisivo indossava un vestito non appropriato - le sue parole -. Non interferiamo nella vita di nessuno, ma questo è troppo. Non sarebbe accettabile neanche in altre parti del mondo".

La bellissima Gozde Asku
Guarda le foto nella gallery

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • OIGRESINOR

    11 Ottobre 2013 - 13:01

    E meno male che ha appena passato una legge per la liberta' delle donne che possono portare il velo senza problemi ( abolito da Ataturk ). Femministe dove siete?

    Report

    Rispondi

  • dany69

    11 Ottobre 2013 - 11:11

    Grande Erdogan finalmente un po di moralità, vie le donne semi nude, si solo con velo meglio se con il burka! tra un po ci saranno anche qui meno male!!!!! tempo vent'anni e l'Islam trionferà!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • ixior

    10 Ottobre 2013 - 18:06

    solo in quelle islamiche...

    Report

    Rispondi

  • wainer

    10 Ottobre 2013 - 15:03

    prima o poi (se andrà come volete voi) succederà che anche da noi...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog