Cerca

esteri

Russiagate, Trump: "Non sono preoccupato da cosa dirà Flynn"

2 Dicembre 2017

0
Russiagate, Trump: "Non sono preoccupato da cosa dirà Flynn"

Washington, 2 dic. (AdnKronos) - Donald Trump afferma di non essere preoccupato per quello che Michael Flynn potrà dire agli investigatori del Russiagate. "Quello che è stato mostrato non costituisce collusione, non c'è stata assolutamente collusione, così siamo molto contenti", ha detto il presidente nel suo primo commento alla stampa dopo che il suo ex consigliere per la Sicurezza si è dichiarato colpevole di aver mentito all'Fbi, mostrando così di aver iniziato a collaborare con gli inquirenti. Ed a chi gli ha chiesto se sia preoccupato per questa svolta dell'inchiesta di Robert Mueller, Trump ha risposto: "No, non lo sono".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media