Cerca

esteri

Venti di guerra

3 Dicembre 2017

0
Venti di guerra

Washington, 3 dic. (AdnKronos) - La Corea del Nord rappresenta "la maggiore minaccia immediata" per gli Stati Uniti e il rischio potenziale di una guerra "cresce ogni giorno". Lo ha affermato il Consigliere americano per la Sicurezza nazionale, HR McMaster, intervenendo al Regan National Defense Forum a Simi Valley, in California, secondo quanto riferiscono i media americani.

Il rischio di guerra, ha spiegato, "cresce ogni giorno, il che significa che c'è una corsa per risolvere questo problema". "Ci sono modi per affrontare la questione diversi dal conflitto armato, ma è una corsa perché ci avviciniamo sempre di più, non rimane molto tempo", ha proseguito McMaster, sottolineando che spetta alla Cina esercitare "il suo tremendo potere economico coercitivo", imponendo nuove sanzioni a Pyongyang.

"Non chiediamo alla Cina di farci un favore, chiediamo alla Cina di agire nel suo interesse", ha proseguito McMaster, chiedendo a Pechino di interrompere ogni fornitura di carburante, perchè "non si può sparare un missile senza carburante".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media