Cerca

Francia, Sarkozy vuole aprire

la scuola anche la domenica

Francia, Sarkozy vuole aprire
 La scuola “luogo di vita” e non solo di studio. L’idea è del presidente francese Nicolas Sarkozy che l’ha esposta durante una visita a un liceo delle banlieue. “I ragazzi devono gestire le attrezzature - ha spiegato il presidente francese - così diventeranno un po' più adulti abbiamo tutto l'interesse a coinvolgervi nella vita del liceo a dare maturità invece che rendervi infantili concedendovi soltanto la scelta fra la sottomissione o la ribellione ". Un intervento che ha già suscitato delle vive reazioni anche perché oltralpe la questione delle vacanze scolastiche è aperta da tempo: da tempo, infatti, si dibattono in Francia i tempi eccessivamente corti della permanenza in classe: quattro mesi secchi di vacanza fra estate, Ognissanti, Natale, inverno e Pasqua. Un mese di maggio con quattro ponti e soli 18 giorni lavorativi. A parte le settimane "cortissime", senza più sabato: "bisogna accettare l'idea che il liceo resti aperto al di fuori delle rigide ore di lezione - ha detto il presidente lasciando tutti a bocca aperta - non è normale che quattro mesi all'anno, o cinque mesi vacanze comprese, si stia chiusi. Non è normale che nel week-end la scuola sia chiusa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog