Cerca

La Grande Mela pacifica

Otto giorni senza omicidi: è record per New York

Migliorata la serie positiva del 2012, quando i giorni senza assassinii furono 7

Otto giorni senza omicidi: è record per New York

Otto giorni senza neanche un omicidio a New York. La Grande Mela stabilisce un nuovo record, che migliora la precedente serie positiva del 2012. Un anno fa, furono sette (dal 30 ottobre al 5 novembre) i giorni senza assinii. A comunicare il record sono le stesse autorità cittadine: "Questo risultato è emblematico - dice Raymond Kelly, capo della polizia cittadina, il Nypd - di come la città sia diventata un luogo sicuro, e del grande lavoro che stanno facendo gli agenti". Sono passati gli anni della grande insicurezza di New York, quando Times Square era un postaccio malfamato e ci voleva la tolleranza zero del sindaco sceriffo Rudolph Giuliani per far sentire la gente più serena. Nei primi dieci mesi del 2013 gli omicidi sono stati 256, contro i 346 dello stesso periodo del 2012. Ma la trasformazione della Grande Mela è ancora più evidente se si allarga il lasso temporale in analisi: nel 1990, quando la città contava poco meno di 18 milioni di residenti, gli omicidi furono 2605. Nel 2010, quando la Grande Mela di cittadini ne contava 19 milioni e 300mila, le morti violente sono state 868.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ectosilver

    16 Ottobre 2013 - 10:10

    Saranno scontenti i becchini che avranno meno salme da traslare, quindi la paga ridotta per via della crisi. Ormai anche la criminalità Newyorkese sta diventando politicamente corretta e uccide solo quando è assolutamente necessario....

    Report

    Rispondi

blog