Cerca

Pericolo scampato

Senato Usa trova accordo su shutdown e debito

Lo comunica la Cnn: democratici e repubblicani raggiungono l'intesa quasi al limite: da mezzanotte in poi sarebbe stato default

Barack Obama

Barack Obama

Gli Usa tirano un sospiro di sollievo: raggiunto l'accordo in Senato su shutdown e debito. A renderlo noto è la Cnn che parla di un accordo raggiunto, quasi fuori tempo massimo, tra Repubblicani e Democratici. La stretta di mano sarebbe dovuta arrivare entro stasera a mezzanotte (ora statunitense) e grazie ai leader democratico e repubblicano del Senato, Harry Reid e Mitch McConnell, l'accordo finale sulla misura è stato raggiunto. Il duro lavoro politico, che ha impegnato esponenti dei due grandi partiti statunitensi a Washington, permette di sbloccare lo shutdown ed alzare il tetto del debito, evitando ogni ipotesi di default. La Cnn precisa che l'accordo dovrebbe essere ufficializzato a breve e che prevede, come era stato già anticipato, che la misura venga votata prima alla Camera per velocizzare l'iter legislativo in vista della scadenza di domani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • charles_56

    17 Ottobre 2013 - 07:07

    "Yes,we can" Si fallire per mano di un fallito spocchioso.

    Report

    Rispondi

  • Royfree

    17 Ottobre 2013 - 02:02

    quando scoppiò la bolla finanziaria. Ora l'America farà in modo di accollare al mondo una cospicua parte dei suoi debiti. I più deboli periranno...e sapete chi sono i più deboli?

    Report

    Rispondi

  • Chry

    16 Ottobre 2013 - 18:06

    il pugno di ferro del Presidente contro una classe politica di Repubblicani lobbisti e corrotti, mentre i democratici tengono duro per dare ai cittadini i loro diritti, le loro cure.

    Report

    Rispondi

blog