Cerca

Parcheggi vip

Hilary Clinton multata a Londra
Non paga il posteggio della Mercedes

La polizia municipale inglese inflessibile con l'ex segretario di Stato americano: 94 sterline subito

Hilary Clinton

Hilary Clinton

Hillary Clinton multata a Londra per non aver pagato il parcheggio. L'ex segretario di Stato Usa (e per alcuni futuro presidente) non è sfuggita al rigore delle autorità londinesi, irremovibili quando si tratta di parcheggio, e dovrà pagare l'ammenda di 80 sterline (circa 94 euro), ridotta a 40 se saldata entro 14 giorni. L'infrazione risale a venerdì scorso, quando la Mercedes su cui viaggiava la Clinton era rimasta ad aspettarla fuori da Chatham House, prestigioso istituto con sede a St. James Square, nel centro di Londra, mentre alla ex segretario di Stato veniva consegnato un prestigioso riconoscimento per il suo «contributo alla diplomazia internazionale». Secondo quanto hanno riferito alcuni testimoni le guardie del corpo della Clinton avrebbero discusso con le autorità, mostrando distintivi. Ma il verbale è stato registrato come da procedura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ectosilver

    18 Ottobre 2013 - 10:10

    In Italia purtroppo la "piaggeria" è una consuetudine consolidata, per cui nessuno si sognerebbe mai di sanzionare un ex capo di stato. Lo stesso Codice della Strada italiano prevede uno status di "immunità"(art.100) per i veicoli con targa diplomatica, per cui sarebbe stato impossibile sanzionare la Clinton.

    Report

    Rispondi

  • routier

    17 Ottobre 2013 - 19:07

    Quella inglese nasce con il re "Giovanni Senzaterra" (inizio 1200 circa). Quella italiana è un po più giovane (alcuni sostengono sia ancora in gestazione), dove i privilegi anacronistici (fra cui i parcheggi selvaggi) sono nella norma.

    Report

    Rispondi

  • dx

    17 Ottobre 2013 - 17:05

    l'avesse lasciata in un parcheggio italiano, sarebbero intervenuti, polici, faccendieri, briganti, corsari, cantanti e ballerine pur di fargliela togliere aggiungendo tanta scuse e riparare il danno con una bella cena gratis nel ristorante più costoso della città.

    Report

    Rispondi

blog